Ruba maglioncino e camicia ai Petali: ragazzo arrestato

7/2/2017 – Zaino in spalla dove riporre la refurtiva e “armato” di un attrezzo per staccare i dispositivi antitaccheggio dai capi d’abbigliamento, si è recato ai Petali di Reggio Emilia per rubare capi d’abbigliamenti dai negozi del centro commerciale.  Dopo essere uscito indenne dal primo negozio è entrato in un  secondo  per rubare di nuovo.  L’azione  in questo caso non è passata inosservata all’addetto alla sicurezza del centro commerciale che ha allertato il 112. Sul posto è immediatamente intervenuta una pattuglia del nucleo radiomobile della compagnia di Reggio Emilia che hanno arrestato il giovane, uno studente 20enne abitante a San Polo d’Enza, per furto aggravato e continuato nei negizi   Bershka e Cotton & Silk. Qui poco prima aveva preso un maglioncino dall’espositore recandosi direttamente verso i camerini per poi uscirne subito dopo senza avere più il maglioncino. L’addetto alla sicurezza, notata la scena, raggiungeva il ragazzo, nel frattempo uscito dai Petali. Nello zaino, insieme al maglioncino, aveva anche una camicia rubata da Bershka alla quale aveva tolto, con delle pinze, il dispositivo antitaccheggio. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *