Non si fermano di fronte a niente Saccheggiato il ristorante Zumpappà che inserisce lavoratori disabili

1/2/2017 – Hanno portato via persino le caramelle. Ma il danno, sembra superiore ai diecimila euro, riguarda soprattutto le attrezzature della cucina e della sala. Sparito anche l’impianto audio per le serate di musica, oltre a una gran quantità di bevande.

E’ stato un vero saccheggio quello subito ieri notte dal ristorante Zumpappà,  di Barco di Bibbiano, “l’altro bistrot” aperto dalla cooperativa Sottovoce che opera nell’inserimento di disabili e lavoratori in condizioni di disagio, e che gestisce anche il parco Fola di Albinea. E’ il secondo furto subito in un solo mese: inutile dire che il locale, aperto il 27 novembre scorso,  è in ginocchio.

Il titolare Stefano Giuranno   ha annunciato che il ristorante resta chiuso a causa dei gravi danni subiti. Ma la cooperativa cerca di riattiva il locale al più presto.

“Tutto quello che hanno preso – accusa con amarezza – non lo hanno portato via a noi, ma a questi ragazzi”.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *