Nella chiesa della Roncina i funerali di Federica Tavernelli: celebra il vescovo Camisasca
Il georgiano era stato espulso in ottobre

9/2/2017 – Sarà il vescovo di Reggio monsignor Massimo Camisasca a celebrare questa mattina, giovedì 9 febbraio, alle 10,15 nella parrocchia della Sacra famiglia alla Roncina i  funerali di Federica Tavernelli, rimasta uccisa domenica sera a 46 anni in uno scontro frontale a Cittanova di Modena. Nello scontro sono rimasti feriti gravemente anche i suoi due figli, Riccardo e Alessandro, di 16 e 18 anni. Ha perso la vita anche il conducente dell’altra vettura coinvolta nello scontro e che, secondo testimonianze, avrebbe causato lo schianto con un sorpasso azzardato: il 34enne georgiano Jikidze Besik.

Federica Tavernelli
Con il vescovo  celebrerà l’ex parroco, ultranovantenne, don Ennio Munari, che aveva sposato Federica ed è legato alla famiglia Tavernelli.
ll corteo funebre partirà alle 10 dall’obitorio di Coviolo, dove si trova Federica e dove anche ieri è stata incessante la visita  di parenti e amici alla salma.
Oggi in concomitanza con l’ultimo saluto a Federica Tavernelli, segretaria di produzione di Telereggio e figlia del re del liscio Felice Tavernelli, le trasmissioni di Telereggio del mattino, a cominciare da Buongiorno Reggionon andranno in onda in diretta. Al loro posto sono previste delle repliche. La programmazione della tv locale ricomincerà poi dal tg delle 12.45.
Il 34enne georgiano Jikidze Besik, deceduto anche lui sul colpo, a quanto si è appreso era stato arrestato più volte per furti e  viveva a Reggio Emilia nella zona di piazza Vallisneri. Era stato anche espulso con provvedimento del Prefetto di Reggio Emilia nell’ottobre 2016, ma per mancanza di posti nei Cie aveva ricevuto l’ordinanza del questore di lasciare il Paese entro una settimana. Era rimasto invece in città con moglie e figlio, che proprio domenica ha festeggiato il suo compleanno.
I figli di Federica, Alessandro e Riccardo, che viaggiavano con lei, sono ancora ricoverati in gravi condizioni all’ospedale di Modena, Baggiovara, in condizioni serie ma stabili. L’incidente di domenica  ha paralizzato per ore la via Emilia Ovest al confine tra Rubiera e Modena

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *