Mediopadana sorvegliata: preso di notte spacciatore marocchino che deve scontare sei mesi

6/2/2017 – Lo hanno beccato grazie a un trolley lasciato inavvertitamente all’altezza delle fotocellule della porta scorrevole d’ingresso alla stazione Mediopadana di Reggio. E siccome le telecamere riprendeva nel contempo uno sconosciuto che entrava e usciva dalla porta, ciò ha insospettito gli addetti alla video sorveglianza. Così l’altro ieri poco prima dell’una una pattuglia dei Carabinieri è intervenuta alla Mediopadana . Il  trolley era stato posato da un passeggero in attesa di un  taxi,  ma l’uomo che faceva avanti e indietro era un marocchino che probabilmente cercava un rifugio per la notte: era ricercato per aver spacciato droga mentre era sottoposto alla misura cautelare di divieto di dimora, a seguito  una condanna a sei mesi per resistenza a pubblico ufficiale.

Da qui l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Bologna, eseguita seduta stante dalla pattuglia del nucleo radiomobile intervenuta alla Mediopadana.  

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *