La Grissin Bon affila le armi in vista della trasferta di Venezia. Della partita anche Aradori.

di Carlo Codazzi – Dopo la preziosa vittoria ottenuta con l’Enel Brindisi, La Grissin Bon affila le armi in vista della trasferta di Venezia dove domani affronterà l’Umana Reyer con palla a due, al Taliercio, alle 20.45 (diretta tv su Rai Sport 1). Il match con Brindisi, oltre ai 2 punti, ha portato buone notizie a coach Menetti dal punto di vista della prestazione e anche la settimana appena trascorsa ha portato liete novità al tecnico: “Il lavoro settimanale è stato ottimo e abbiamo, finalmente, riavuto in gruppo anche Aradori – ha informato col sorriso Menetti -. Abbiamo anche rivisto con piacere Gentile che segue un percorso diverso che comprende un lavoro apposito per il recupero e la parte fisioterapica, ma a breve inizierà la riatletizzazione.  Andiamo a Venezia – ha proseguito – che ci ricorda quella fantastica gara 7 dei play off di 2 anni fa che ci ha portati alla finale scudetto. Fu un passaggio storico per  la nostra società e al Taliercio abbiamo sempre disputato buone gare, ma dopo i 2 step che abbiamo fatto, ovvero i bei 25’ di Sassari e il match con Brindisi, voglio vedere la squadra continuare a crescere. Giocheremo contro una squadra che, dopo Milano, ha un roster con la maggiore profondità ed esperienza, è molto forte e sta facendo molto bene sia in campionato che in coppa europea”. Menetti ha chiarito che capitan Aradori andrà in laguna per dare il suo contributo: “Pietro ha svolto 2 allenamenti completi, quindi, sarà della partita”. Il coach non ha voluto addentrarsi sul tipo di gara che attende i biancorossi al Taliercio: “Ho già accennato al fatto che vivremo un’atmosfera ricca di ricordi emozionanti – ha spiegato -, non voglio parlare del tipo di match che si svilupperà, mi preme la continuità di prestazione della squadra”. L’Umana dovrà, probabilmente, rinunciare all’ex biancorosso Filloy, a Tonut e Mcgee: “Non voglio parlare delle assenze altrui – la secca replica di Max -. Per questo ho parlato di una squadra forte, riferendomi alla ‘Umana, con un roster profondo. Venezia ha esterni di talento e dei lunghi dotati di grande atletismo e per questo sta ottenendo ottimi risultati in campionato e in Europa. Inoltre, De Raffaele può contare su Visconti che è uno dei migliori giovani della serie A perfettamente in grado di sostituire Tonut”. Il mercato sta per regalare a Menetti Jawad Williams, un 4 di talento e grande esperienza: “Lo stiamo aspettando e speriamo che domani (oggi ndr) possa svolgere le visite mediche necessarie per definire il suo ingaggio – ha risposto – che non è ufficiale. Se davvero arriverà sarà l’ennesima dimostrazione dell’ottimo lavoro della società. L’ottimo ambientamento di Reynolds? Jalen si è inserito molto bene in squadra fin dall’amichevole di Mantova. Si allena con intensità e i compagni lo aiutano nel processo di apprendimento. Con Brindisi ha fatto bene”. Menetti ha ulteriore motivo di soddisfazione nelle prove positive dei giovani: “Strautins,Lever e Bonacini hanno risposto bene quando c’è stato bisogno di loro e sono la dimostrazione che il  nostro club non sbaglia mai in fatto di giovani. Si avvicina anche la F8 di Coppa Italia. Ci sarà anche Gentile? “Lo escludo assolutamente – ha sentenziato Max -.  Non ci sono le condizioni”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *