Fano-Reggiana: le pagelle granata. Splendida regia di Genevier.

LE PAGELLE

Narduzzo. Dimostra sicurezza. C’era sul palo di Gabbianelli e fa quel che deve fare. Rischia solo nella ripresa sbagliando un’uscita, ma Lanini lo grazia mandando alto. Voto 6.

Ghiringhelli. E’ il solito motorino inesauribile e soprattutto è sempre pronto a mettere in mezzo eccellenti palloni, anche di prima. Bravo anche dietro. Voto 7.

Spanò. E’ attento come sempre, recupera anche palloni difficili e si fa vedere davanti sui calci piazzati, sfiorando il gol. Soffre solo un po’ qualche guizzo di Fioretti, ma lo gestisce benissimo. Voto 6,5.

Rozzio. Germinale, che gioca spesso dalla sua zona, tocca pochi palloni, tant’è che per entrare maggiormente nel gioco si allontana dalla linea della difesa. Voto 6.5.

Contessa. E’ ormai un suggeritore perfetto, anche sui calci piazzati da sinistra. Bravo in fase difensiva e anche nell’attacco alto dei portatori di palla. Il terzino che ci serviva. Voto 7.

Genevier. Che giocatore! Dopo 7’ si inventa una verticalizzazione su perfetto taglio di Guidone per l’1-0. Tatticamente non sbaglia nulla: sa sempre cosa fare in qualunque momento e in certi momenti fa pure il difensore aggiunto. Voto 7,5.

Sbaffo. Non è ancora il giocatore che vorremmo, ma sta arrivando. Fa il lavoro sporco, calcia in porta nella ripresa, poi si inventa un assist tanto glaciale quanto intelligente per il gol di Bovo. Lascia il posto a Riverola con altri minuti delle gambe. Voto 6,5.

(Riverola. Troppo poco per giudicarlo. Voto s.v.)

Bovo. E’ il solito macinatore di chilometri. Sbaglia qualche passaggio, ma è sempre l’uomo ovunque. Freddo sul raddoppio granata, suo secondo centro stagionale. Importantissimo. Voto 7,5.

Cesarini. Tenta alcune splendide serpentine, gioca e suggerisce, copre, rincorre, ma non fa gol. Gli manca solo quello. Voto 7.

(Lombardo. Qualche minuto anche per lui, li merita e sfiora anche il gol. Voto s.v.)

Carlini. Sembrava in calo, ma non è così. Ieri ha corso per dodici, facendo quasi il mediano in attacco; ha sfiorato l’eurogol su girata fallita e ha servito, con freddezza la palla a Sbaffo per il gol di Bovo. Voto 7.

Guidone. Quinto gol stagionale e da grande bomber. Sa di giocare solo poche ore prima del match, ma risponde presente. Cesarini gli chiede di stare alto e lui lo accontenta e stavolta, finalmente, si sacrifica meno e fa solo quel che deve fare: gol. Voto 7,5.

(da La Voce di Reggio Emilia -L.C.)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *