Egiziano massacrato di botte in un bar per rapina: cinque persone denunciate

25/2/2017 – Avevano aggredito con calci e pugni un cliente di un bar a Correggio, cercando di rapinargli il portafoglio, ma erano fuggiti prima dell’arrivo dei carabinieri, chiamati dal gestore dell’esercizio. Era accaduto a Correggio la sera del 19 ottobre scorso e la vittima, un egiziano di 33 anni, aveva dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale di Carpi, con una prognosi di 20 giorni per la frattura delle ossa nasali e varie contusioni.
Le indagini dei militari – grazie anche alle immagini del sistema di videosorveglianza del bar – hanno portato ora alla denuncia dei cinque presunti aggressori, tutti residenti a Correggio, per concorso in tentata rapina aggravata e lesioni personali aggravate. Per quell’episodio i carabinieri avevano proceduto, in dicembre, ad eseguire un provvedimento di sospensione per 7 giorni della licenza del bar, decretata proprio per motivi di ordine pubblico

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *