Campi nomadi come funghi in città
Oggi ordinanza del sindaco e sgombero del parcheggio Foro Boario

11/2/2016 – I reggiani devono fronteggiare un nuovo problema: i campi di nomadi in piena città. Per questo il sindaco Luca Vecchi si appresta a firmare, nella giornata di oggi, un’ordinanza che vieta la sostanza prolungata nei parcheggi cittadini. In base l’ordinanza, Municipale e polizia potrà procedere anche allo sgombero forzato con la rimozione dei mezzi.

E’ la soluzione scogitata dall’amministrazione e dal comandante della Municipale Stefano Poma dopo che i nomadi sono tornati ad occupare con numerosi camper il parcheggio del foro Boario, dopo che nel  settembre scorso  zona era stata bonificata con l’intervento delle forze dell’ordine . Ora la nuova “invasione”, con le ovvie proteste dei residenti che hannmo denunciato per primi la situazione.

camper-nomadi-reggio-emilia-via-fratelli-manfred-2-1170x480

” L’amministrazione comunale non poteva pensare che l’ordinanza dello scorso 15 settembre, in vigore per 60 giorni, avrebbe risolto il problema e ora i cittadini sono di nuovo a chiedere sicurezza – commenta il segretario della Lega Nord Emilia Gianluca Vinci, che segue la situazione da vicino – In quest’ultima settimana il numero dei camper  è aumentato in modo esponenziale e nello stesso modo è cresciuto il degrado che i Rom occupanti hanno creato nella zona circostante”.

“Il parcheggio è ridotto a un immondezzaio – ha dichiarato sua volta  Pietro Menozzi, segretario cittadino del Carroccio – l’amministrazione deve ora intervenire sul problema e non rimandandolo come ha fatto finora con provvedimenti poco risolutivi”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *