Brucia fienile a Castelnovo Sotto , ipotesi attentato

11/2/2017 – Ci sono volute quasi cinque ore per a spegnere le fiamme divampate a Castelnovo Sotto, nel fienile di un vecchio casolare. Non è escluso che si tratti di un azione dolosa.
L’incendio, scoppiato giovedì sera intorno alle 21.30, ha distrutto la copertura dell’edificio di via Limido, estendendosi anche al resto della rimessa.
Quando è stato dato l’allarme, i vigili del fuoco di Reggio Emilia hanno fatto partire dalla loro centrale operativa di via della Canalina ben sei squadre. . Viste le dimensioni dell’incendio, sono state necessarie diverse ore per placare le fiamme, spente solo alle 3 di mattina.
Il fienile si trova accanto ad un’abitazione disabitata, per cui fortunatamente nessuno ha rischiato di rimanere ferito o intossicato.
Il proprietario del casolare di campagna tra l’altro si trovava all’estero, in Thailandia, per un viaggio ed è stato avvisato in un secondo momento di quanto accaduto.
Non è ancora chiaro cosa abbia potuto scatenare le fiamme e si stanno facendo accertamenti. I vigili del fuoco non si sbilanciano, ma pare che all’interno del fienile non vi fossero possibili fonti d’innesco. Elemento che fa pensare non si tratti solo di un incidente.

(DALLA VOCE DI REGGIO EMILIA)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *