Assemblea Legacoop: Volta lancia il progetto di una nuova coop costruzioni
Ma non tutti sono d’accordo

9/2/2017 – Domani 10 febbraio a Reggio Emilia l’Assemblea dei delegati di Legacoop Emilia Ovest. “Un appuntamento molto importante – spiega il presidente Andrea Volta – perché rappresenta l’Assemblea di metà mandato, una tappa significativa del percorso intrapreso due anni fa con l’unificazione di Legacoop Reggio Emilia, Parma e Piacenza. Sarà il momento giusto per fare il punto della situazione, per riflettere insieme sulla strada fatta e, soprattutto, sui prossimi due anni che ci porteranno alla conclusione di questo mandato”.

Non sarà un’assemblea di routine, se non altro per il braccio di ferro interno sui destini del settore costruzioni: Legacoop da un lato interviene con le sue strutture finanziarie per mandare in porto gli accordi di Unieco con le banche, dall’latra invece vorrebbe creare una nuova struttura con Sicrea e i resti delle coop edilizie.
Si comincia alle 9,15  con la registrazione dei delegati nella Sala degli Specchi del Teatro Valli. Presiederà e coordinerà l’Assemblea Maurizio Molinelli, vicepresidente di Legacoop Emilia Ovest. Alle 9:45 sono previsti i saluti di Giammaria Manghi, presidente della Provincia di Reggio Emilia. Seguirà la relazione del presidente di Legacoop Emilia Ovest Andrea Volta. Alle 10,30 è previsto l’intervento di Leonardo Becchetti, docente dell’Università Roma Tor Vergata (“Sull’arca di Noè per traghettare i principi cooperativi dal passato al futuro”).
Seguirà alle 11.15 la tavola rotonda “La cooperazione è una risorsa per lo sviluppo”: interverranno Luca Bosi, presidente Sicrea, Antonio Costantino, presidente Proges, Chiara Nasi, presidente CIR food, Marco Pirani, presidente Progeo, Vincenzo Colla, Segreteria nazionale Cgil, Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia e responsabile nazionale Welfare dell’Anci, Giovanni Monti, presidente Legacoop Emilia-Romagna. Coordina la tavola rotonda Raffaella Polato, della Redazione Economica del Corriere della Sera. L’Assemblea sarà conclusa con l’intervento di Mauro Lusetti, presidente nazionale Legacoop.
“Dopo 2 anni di lavoro – anticipa il presidente Volta – la nostra associazione riassume in sé davvero i tre territori che l’hanno costituita. Le nostre cooperative probabilmente si sentono non solo piacentine, reggiane o parmigiane, ma specialmente emiliane. Legacoop Emilia Ovest è una conquista frutto dell’impegno di tutti, un punto fermo dal quale non si torna indietro.” Quello dell’area vasta è uno temi che caratterizzeranno la relazione di Andrea Volta, assieme a quello dei giovani e del ricambio generazionale. Un altro punto che verrà affrontato è quello delle costruzioni, delle crisi aziendali che l’hanno caratterizzato e del progetto di settore che si sta predisponendo. Una questione importante sarà anche quella dell’agroalimentare, in particolare del settore lattiero-caseario. Dalla relazione di Volta emergerà una situazione del sistema delle cooperative di Legacoop Emilia Ovest con situazioni critiche concentrate in un settore, ma anche con un quadro complessivo della cooperazione, al netto delle costruzioni, che tiene sul fronte occupazionale ed economico, con prospettive di crescita in diversi settori e con nuove iniziative in cantiere.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *