Sospiro di sollievo di Menetti dopo il successo con la Betaland: “C’era bisogno di una vittoria così”.

di Carlo Codazzi -Max Menetti alla sirena che ha sancito la qualificazione, al fotofinish, alla semifinale di Coppa Italia della Grissin Bon ha tirato un sospirone di sollievo: “La gara è stata tiratissima – il commento a caldo di uno  sfinito Menetti – perchè sapevo che la Betaland è una squadra solida che ci avrebbe messo in difficoltà, mentre noi ancora dobbiamo sistemare delle cose. Siamo stati bravi a restare duri mentalmente quando eravamo sotto di 5 punti. In un paio di possessi potevamo crollare, ma lì abbiamo trovato canestri importanti e siamo stati solidi in difesa. Adesso gli episodi ci dicono bene, quando andava male giravano storti. C’era bisogno di una vittoria così”

Kaukenas ha messo la firma alla vittoria sulla Betaland: “La gara è stata molto difficile perché abbiamo faticato a trovare il ritmo, ma abbiamo mostrato una buona solidità difensiva rimanendo sempre alla ricerca dei nostri giochi. Rimas è stato bravissimo, ma anche la squadra è stata brava a trovarlo nei momenti giusti. Stiamo arrivando – ha concluso il coach -, ma quando una squadra sta arrivando al top passa per degli errori”. Bravo anche coach Di Carlo a mettere in difficoltà l’attacco biancorosso:”Il sistema difensivo della Betaland ha funzionato perché ci tenevano lontano dai contatti per farci girare per 20” per poi attaccarci. Da un lato è stato un problema perché, ad esempio, nell’ uno contro uno su Cervi ci sono state un paio di situazioni in cui potevamo spendere fallo per difendere, non l’abbiamo fatto e ci è tornato indietro nell’ultima azione”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *