Capuano, mister del Modena, reclama per l’arbitraggio, ma Grammatica replica: “Bravi noi a costruire il gol”.

di Carlo Codazzi – Il d.s. granata Andrea Grammatica ha elogiato la squadra e glissato sui rigori reclamati dal Modena: “ Gli episodi discussi non mi interessano – ha detto perentorio -. Mi preme pensare al nostro processo di crescita. Sapevamo di affrontare una  squadra forte perchè il Modena  si è rafforzato ed ha un tecnico esperto.  Sapevamo che ci avrebbero messo pressione, ma sono stati bravi i nostri attaccanti a costruire l’azione che Carlini ha concluso da grande giocatore qual è. Purtroppo abbiamo perso Riverola nella rifinitura svolta su un campo in condizioni pessime. Questo mi fa arrabbiare – ha aggiunto seccato – e quello del campo dove si fa rifinitura e allenamento è un problema annoso. La gara poteva essere decisa solo da un episodio e così è stato. L’approccio al match? Buono dal punto di vista caratteriale da squadra più esperta rispetto al passato perché abbiamo avuto pazienza e saputo soffrire nelle difficoltà senza innervosirci.

Andrea Grammatica d.s. della Reggiana.

Andrea Grammatica d.s. della Reggiana.

Marchi? Ha attaccato la linea difensiva avversaria alle spalle e permesso a Carlini e Cesarini di ricevere palla tra le linee, poi ha cercato la profondità il che significa che è in buona condizione. E’ stato un derby duro e contro la linea a 5 della difesa gialloblu non era facile giocare. Come si è infortunato Riverola? E’ scivolato su un campo al limite procurandosi una lesione muscolare – ha precisato – da valutare tra  martedì e mercoledì ”.

Il mister del Modena Ezio Capuano ha spiegato la sua espulsione: “Ho solo detto all’arbitro che era rigore – ha affermato piccato -. Tutta la nostra panchina lo ha gridato, ma non ho offeso nessuno. L’arbitro mi ha detto che il fallo era cominciato fuori area, ma la regola 14 dice che il fallo è dove si concretizza. Poi nemmeno la punizione ha fischiato. Il rosso a Pavarese? Non so che ha detto, so cosa ho detto io.

Ezio Capuano tecnico del Modena (da ultimissimemodena.it)

Ezio Capuano tecnico del Modena (da ultimissimemodena.it)

Un buon Modena? Direi grandissimo soprattutto nel 1° tempo contro una squadra fortissima. La Reggiana apriva facendo uno scambio intermedio col terzino per dare ampiezza e aprire la nostra linea a 5, ma noi li abbiamo presi altissimi chiudendo le fasce, restando compatti e stretti. Eravamo belli da vedere e le azioni pericolose sono state nostre. La Reggiana ha segnato grazie a due grandi giocate di Marchi e Carllini affidandosi alla qualità tecnica dei singoli, mentre noi siamo passati al 4-3-1-2 stando alti nella metà campo granata e abbiamo sfiorato il meritato pari. Chi dice che ha meritato La Reggiana parla da tifoso perché i granata sono stati bravi a portare a casa i 3 punti sfruttando un episodio figlio di una giocata del singolo e non di un’azione corale”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *