Ufficializzato il nome del nuovo condottiero della Reggiana: è Leonardo Menichini.

di Carlo Codazzi – AC Reggiana ha ufficializzato con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale della società l’ingaggio del nuovo tecnico:Leonardo Menichini è il nuovo allenatore granata.

Leonardo Menichini con l'A.D. granata Maurizio Franzone.

Leonardo Menichini con l’A.D. granata Maurizio Franzone.

Menichini è un tecnico esperto che rappresenta anche un investimento per un futuro da costruire su basi solide. Con Menichini arrivano in granata anche il suo vice Stefano Avincola e il preparatore atletico Franco Ferrini. Nel ruolo di preparatore dei portieri resta al suo posto Andrea Rossi così come è confermato Cristian Freghieri nel ruolo di preparatore addetto al recupero degli infortunati.

Da giocatore Leonardo Menichini ha disputato 9 campionati di Serie A con le maglie di Roma, Catanzaro e Ascoli giocando sia da libero che da stopper (nel calcio moderno un difensore centrale).

Lungo e articolato il curriculum di Menichini tecnico che ha iniziato ad allenare nel Riccione ed è stato il vice di Carlo Mazzone dal 1991 al 2003. Proprio nel 2003 Menichini è divenuto primo allenatore dell’Ancona, appena promosso in serie A, subendo l’esonero dopo  sole quattro giornate. Nel 2005, dopo aver salvato la Torres dalla retrocessione  in C2, si è trasferito in Albania alla guidatecnica del Tirana. Venne esonerato a novembre con il club secondo in classifica. Altra esperienza a fianco di Mazzone al Livorno da febbraio a giugno 2006 poi, nell’aprile 2008, acquisisce la panchina del Lumezzane in C2 conquistando la promozione in Serie C1. Sempre col Lumezzane, nel 2009-2010, vince la Coppa Italia di Lega Pro. Il 17 giugno 2010 sale in serie B divenendo allenatore del Crotone.

Il 27 novembre, dopo la terza sconfitta casalinga, viene esonerato. Al suo posto subentra Eugenio Corini che non ottiene i risultati sperati, così viene richiamato Menichini che salva la squadra dalla retrocessione. L’avventura con il Crotone termina con l’esonero subito il 23 gennaio 2012. Il 18 dicembre 2012 il passaggio sulla panchina del Grosseto con cui firma un contratto annuale, ma viene esonerato il 10 febbraio 2013 per aver ottenuto solo 4 punti in sei giornate. Dopo un rapido passaggio alla guida tecnica del Pisa, il 18 agosto 2014 subentra a Mario Somma sulla panchina della Salernitana con cui conquista, con 2 giornate d’anticipo, la promozione in Serie B. Nonostante la promozione in cadetteria bruillantemente ottenuta il 20 giugno 2015 viene sollevato dall’incarico dal club campano. Menichini si è preso la rivinvita perchè il 2 febbraio 2016 è stato richiamato per rilevare Vincenzo Torrente che aveva ottenuto soltanto 23 punti in 24 giornate. Menichini è riuscito nell’impresa di salvare la squadra battendo il Lanciano nei play-out. Il 10 luglio scorso, però, è stato a sua volta rilevato da Giuseppe Sannino. Ora l’avventura con la Reggiana che insegue la serie B lasciata nel lontano 1999 e mai più riconquistata.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *