Rio Saliceto: furti nelle aziende, recuperato furgone carico di attrezzi. Ladroni in fuga a Rio Saliceto

12/1/2017 – Furti andati a monte, due malviventi appiedati e in fuga, il recupero di un furgone carico di attrezzi del valore di oltre 40 mila euro rubato da un’azienda del modenese.

Questi i risultati ottenuti a Rio Saliceto con l’attività di controllo del territorio nella provincia reggiana, disposta dal comandante provinciale colonnello Antonino Buda a seguito della recrudescenza, negli ultimi giorni, dei furti in siti aziendali.

Questa notte poco prima delle 2,30 i carabinieri della stazione di Campagnola Emilia durante un servizio di pattuglia, nel percorrere via Fossatelli del comune di Rio Saliceto, notavano un furgone Opel Vivaro che si aggirava nella zona industriale. Il conducente anziché fermarsi all’alt pigiava sull’acceleratore dandosi alla fuga. Inseguiti dai carabinieri,  i due occupanti a un certo punto hanno fermato il mezzo e sono scesi dandosela a gambe per i campi.

Il furgone  carico di attrezzi, per un valore di 40.000 euro, era stato appena rubato dall’area industriale del comune di Bomporto, nel modenese, ed il proprietario che ovviamente non si era ancora accorto del furto, veniva informato del recupero del suo mezzo dagli stessi carabinieri.

Le tracce rilevate nel furgone dovrebbero permettere di risalire ai delinquenti, attraverso attraverso le schede registrate nella banca dati delle forze dell’ordine.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *