Il sindaco antimafia querelato da Coffrini, ex sindaco Pd di Brescello
Su Facebook la pagina “Io sto con Enrico Bini”

6/1/2017 – Da questa mattina è aperta su Facebook la pagina “Io sto con Enrico Bini”, aperta in solidarietà con il sindaco antimafia di Castelnovo Monti, che per anni si è battuto da solo da presidente della Camera di commercio contro la penetrazione delle cosche nell’economia legale, denunciando affari e malaffari delle ndrine cutresi e le loro complicità.enrico-bini

L’iniziativa è stata assunta da alcuni sostenitori dopo che Bini è stato querelato dall’ex sindaco Pd di Brescello, l’avvocato Marcello Coffrini (figlio di Ermes, anchelui sindaco per molti anni e ai tempi uno degli avvocati di fiducia delle amministrazioni Pd) dimessosi poco prima dello scioglimento  per condizionamento mafioso del consiglio comunale di Brescello.

Il rapporto del prefetto Ruberto, a conclusione dell’indagine compiuta dalla commissione d’accesso, attestò che l’attività politica e amministrativa era stata condizionata a lungo da un clan familiare sominante all’interno del Pci-Pds-Ds-Pd di Brescello. Alla manifestazione di piazza a sostegno di Marcello Coffrini, partecipò anche la famiglia Grande Aracri.

Bini è stato querelato per diffamazione dall’avvocato Coffrini aver postato un video nel febbraio scorso in un cui Walter Ganapini, nel mirino della camorra quando era assessore regionale all’emergenza rifiuti in Campania, aveva accostato il suo nome a quello del clan cutrese. Il video si riferiva a un incontro pubblico, presente anche il segretario Pd Andrea Costa, in cui Ganapini puntò il dito anche contro la cooperazione e il partito. Bini commento su Facebook: “Bravo Ganapini!”.

Nel disclaimer della pagine i promotori scrivono: “Io sto con la libertà di manifestare il proprio pensiero, esercitando tale diritto nei limiti della continenza richiesta dalla legge. Io sto con chi ci mette sempre la faccia, con chi chiede chiarezza, con chi fa scelte, io sto con chi si espone per cambiare le cose con coraggio”.

La pagina Io sto con Enrico Bini attende contributi.

Be Sociable, Share!

2 risposte a Il sindaco antimafia querelato da Coffrini, ex sindaco Pd di Brescello
Su Facebook la pagina “Io sto con Enrico Bini”

  1. Gianni Rispondi

    06/01/2017 alle 14:54

    Incontro e intervento di Ganapini avvenuto a Reggio in un circolo della Gardenia.

  2. Cristina Rispondi

    08/01/2017 alle 00:13

    Coraggio nn mollo ci vorrebbero persone come lei

Rispondi a Cristina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *