Prevenzione del cancro: il mensile Pianeta Salute
dedica la copertina a Ercole Cavalieri
Incontro a Minerbio sulle scoperte dello scienziato di Campagnola

copertina pianeta salute27/1/2017 – Sabato 28 gennaio a Minerbio (Bologna) si parla delle ricerche del professor Ercole Cavalieri sulla prevenzione del cancro. L’incontro, tra le ore 10 e le 12 nella sala del centro pilates “Magazzino di Banane”, è organizzato da Ilaria Iommetti con la collaborazione del gruppo di amici che in Italia sostengono le ricerche di Cavalieri.

Intervengono Pierluigi Tosarelli, amministratore delegato e co-fondatore della società Linea Vitale di Sassuolo, che si occupa di promuovere  l’integratore prodotto negli Usa e in Italia sulla base delle ricerche di Cavalieri, il dottor Roberto Solimè, il noto erborista fondatore e  titolare dei laboratori Solimè di Cavriago e la dottoressa Monica Guerra di Reggio emilia, che racconterà la propria esperienza di remissione (non solo quindi di prevenzione) da una forma tumorale molto aggressiva.

 

LE RICERCHE DI CAVALIERI SUL MENSILE PIANETA SALUTE

L’ultimo numero della rivista Pianeta Salute, mensile di medicina diretto da Massimo Radaelli, dedica la prima pagina al scienziato Ercole Cavalieri, emiliano di origine ma da oltre 40 anni all’università del Nebraska di Omaha, dove ha svolto le ricerche sulla prevenzione del cancro che lo hanno reso celebre in tutto il mondo. I suoi studi oggi sono alla base di ulteriori ricerche sperimentazioni in diversi Paesi, come a Taiwan.

A Cavalieri si deve la scoperta per via chimica dei meccanismi che attivano a livello molecolare alcuni fra i tumori più diffusi, la individuazione degli addotti depurinanti degli estrogeni come segnalatore del rischio cancro e lo studio di alcune sostanze, quali resveratrolo e N-acetilcisteina che, attraverso la loro azione nel riequilibrio del metabolismo degli estrogeni, sono in grado di ridurre sino a zero il rischio di attivazione del cancro attraverso l’ormone estrogeno.

Tutto questo viene spiegato su Pianeta Salute in un ampio servizio che nasce dai colloqui con Ercole Cavalieri. Inoltre il dottor Roberto Solimè – erborista e titolare dei laboratori di Cavriago – spiega in un’intervista le proprietà del resveratrolo (sostanza naturale ricavata principalmente dal graspo dell’uva, già ampiamento noto come antiossidante), della N-acetilcisteina e della vitamina D: sono queste le tre componenti di un integratore basato sugli studi di Cavalieri prodotto da anni negli Usa e da qualche tempo anche in Italia.

Studi recenti, confortati da non poche testimonianze, inoltre hanno ipotizzato un’azione importante di resveratrolo e N-acetilcisteina anche nel morbo di Parkinson.

Da ultimo, Pianeta Salute pubblica anche la traduzione italiana (revisionata dagli autori) di un articolo apparso nel maggio 2016 sulla rivista on line Atlas of Science, nel quale Cavalieri e la dottoressa Eleanor Rogan, sua collaboratrice storica, sintetizzano con semplicità ma col necessario rigore scientifico le conclusioni dei loro studi.

Ercole Cavalieri ha al suo attivo centinaia di articoli e rapporti scientifici. Attualmente ha corso di pubblicazione un saggio sulla prevenzione del cancro che il professore italiano di Omaha, già collaboratore del Premio Nobel per la chimica Melvin Calvin, considera “definitivo”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *