Crollo del consenso per Luca Vecchi
al 67° posto nella classifica dei sindaci italiani

16/1/2017 – Brusco calo del consenso  per il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi: è al 67° posto su 104 primi cittadini dei comuni capoluogo di provincia, secondo l’annuale classifica Governance Poll del Sole Ore, realizzata da Ipr Marketing e pubblicata oggi dal quotidiano di Confindustria. Il consenso popolare di Vecchi si ferma al 52%, -4,4% rispetto al giorno della sua elezione.

Renzi, Vecchi e Delrio al teatro Ariosto

Luca Vecchi, l’ex premier Matteo Renzi e il ministro Delrio al teatro Ariosto

Ma crolla di 18 posizioni rispetto al 49% posto della classifica 2016, quando già aveva perso il 4,2% rispetto al 2015 e il 2,1% sul giorno dell’elezione (2014).

Sulla caduta del gradimento di Luca Vecchi, si può ipotizzare che abbia pesato la vicenda della casa di Masone, su cui non ha brillato per trasparenza.

Non è tuttavia il il peggiore in Emilia-Romagna: dietro di lui si piazza il sindaco di Piacenza Paolo Dosi all’84° posto col 50% di consenso e una perdita del 7,8% rispetto al giorno dell’elezione. Tutti gli altri sono davanti al primo cittadino reggiano.

Il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi

Il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi

Brilla la stella del sindaco di Parma, uscito dai 5 Stelle, Federico Pizzarotti , che sale sul podio al terzo posto nazionale, col 60,5 % dietro a Dario Nardella di Firenze e alla 5 Stelle Chiara Appendino di Torino, che svetta su tutta l’Italia.

Da notare che Pizzarotti ha recuperato ben 48 posizioni rispetto alla classifica 2016.

A livello regionale troviamo molto distanziato al 39° posto  il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, quindi al 58° Gian Carlo Muzzarelli di Modena e al 59° Tiziano Tagliani  di ferrara.

Il sindaco di Bologna Virginio Merola non brilla col suo 62° piazzamento. Al 65° Davide Drei di Forlì e al 66° Michele De Pascale di Ravenna. Infine Luca Vecchi e Paolo Dosi.

A livello nazionale il sindaco Napoli “Giggino” De Magistris si piazza al 10 posto, ma col gradimento in calo del 6,8% rispetto all’elezione.

Affonda la  prima cittadina di Roma Virginia Raggi al penultimo posto nazionale e con il 23,2 % dei consensi perso dalle recenti elezioni.

Be Sociable, Share!

2 risposte a Crollo del consenso per Luca Vecchi
al 67° posto nella classifica dei sindaci italiani

  1. giuseppe Rispondi

    16/01/2017 alle 17:03

    Mediocrità è il suo marchio , più che il presunto incidente di Masone. Tra l’altro alimenta una piccola lobby di potere, con poche idee e con la politica mediocre del presente, quando invece sarebbe il momento di pensare ed operare per il futuro, mandando al macero le piccole cricche, obsolete, di potere

  2. marco Rispondi

    17/01/2017 alle 12:13

    Zero idee e pretesa di far proprie le idee ed i progetti degli altri.Il Comune moderno deve essere il motore, che stimola, che ringrazia chi porta avanti qualche iniziativa, che usa trasparenza, che coinvolge cittadini e giovani, che dà impulso e coraggio, che si pone obiettivi a medio- lungo termine per far crescere la città, che allarga la conoscenza, che semplifica i rapporti, che smantella la burocrazia e che i cittadini sentono vicino.
    Questo è ciò che necessita Reggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *