“Varese è un campo caldo e sarà dura” il monito di coach Menetti alla Grissin Bon.

di Carlo Codazzi – La Grissin Bon vuole tornare alla vittoria in trasferta e arriva all’appuntamento con l’Openjobmetis Varese al gran completo.

Anche i piccoli dubbi che riguardavano Stefano Gentile, uno degli artefici della vittoria di domenica scorsa al Bigi contro Capo d’Orlando, si sono dissipati. Il play campano dopo 2 giorni di scarico si è allenato bene ed è pienamente arruolato come ha confermato coach Menetti: “Stefano sta bene, la settimana di lavoro è stata positiva e a Varese avrò tutto il roster a disposizione. Varese è un campo molto caldo – ha sottolineato -, uno dei più caldi in assoluto in Italia e per vincere lì servono carattere e personalità. Voglio tornare a vincere fuori casa perchè con Brescia abbiamo fatto una buona gara in generale, ma non sotto l’aspetto caratteriale”. Menetti si aspetta battaglia sul parquet del Pala2A. “L’Openjobmetis viene da 2 sconfitte consecutive tra campionato e coppa europea. In campionato ha perso il derby in casa con Cantù perciò sarà decisa a conquistare i 2 punti. Questo rende il match di Varese un test probante per l la nostra maturità oltre che essere importante perchè vincendo avremmo la matematica certezza di avere il pass per la Final Eight di Coppa Italia”.

L’Openjob non vive una delle sue migliori stagioni, ma il coach non si è sbilanciato riguardo i punti deboli dei prossimi avversari. “Di Varese ho visionato solo le ultime 3 partite, quindi non so che problemi abbia avuto ad inizio campionato. Indipendentemente dai punti deboli degli avversari noi dovremo mostrare – ha ribadito – carattere e personalità che ci serviranno per poter realizzare in campo quanto preparato come non ci è riuscito con Brescia”. Nonostante il team varesino occupi il terz’ultimo posto della classifica con soli 6 punti il coach lo considera pieno di talento. “Avramovic è un giocatore di grande valore in assoluto – ha specificato -, Eyenga e Anosike hanno molta esperienza della nostra serie A e sono 2 lunghi interessanti. Varese ha grande qualità in attacco e dovremo fare molta attenzione anche alla sua pattuglia di italiani tra cui Cavaliero. Il nuovo acquisto di Varese? Dominique Johnson non giocherà, mentre ci sarà ancora Melvin Johnson”.

La Grissin Bon è vice campione d’Italia, ma è senza coppe europee, mentre l’arrancante Openjob partecipa alla Champions Fiba. Un vantaggio per i biancorossi? “ Ho già detto più volte che è un grosso problema affrontare un’ intera settimana di lavoro – ha detto con forza – senza partite in mezzo. E’ difficile in questo modo tenere alta la concentrazione e mantenere gli stimoli giusti del gruppo. Non è vero che si preparano meglio le gare.” Chiusura dedicata alla decisione della società biancorossa di trasferirsi a Bologna per il big match con Milano: “La società ha valutato i problemi che sussistono per una gara così importante e vuole coinvolgere nell’evento la maggior parte possibile di pubblico – ha commentato -. Speriamo che il Bigi possa presto contenere 4.600 posti, ma se fossi un abbonato non mi farei problemi a prendere l’auto per venire a Bologna a vedere un grande spettacolo in un bellissimo contesto”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *