Quattro ragazzi all’ospedale, pestati a sangue dal branco: tre aggressori denunciati
Tutto per l’abbraccio di una ex in un locale di Castellarano

17/12/2016 – Quattro ragazzi del modenese sono finiti all’ospedale a causa di un’imboscata con pestaggio subita all’esterno di un locale di Castellarano. Tre aggressori, un diciottenne di Scandiano e e due suoi amici , fa cui un ragazzo minorenne sono stati denunciati alla Procura di Reggio e a quella dei minorenni di Bologna. Gravi le accuse: minacce e lesioni personali aggravate.

Tutto perché all’interno del locale, la ex del capobanda ha abbracciato un amico. La reazione è stata violenta: dopo averlo apostrofato lo scandianese ha inferto a bruciapelo una testata all’altro ragazzo.

 Secondo la ricostruzione investigative dei carabinieri di Castellarano, che stanno proseguendo nelle indagini per risalire all’identità di almeno altrettanti complici, le vittime insieme due loro amici, si trovavano all’interno di un locale pubblico di Castellarano dove erano presenti anche i loro aggressori.

Nel dettaglio il 18enne scandianese, quando ha visto la sua ex ragazza abbracciare  un giovane è subito intervenuto minacciando l’incolpevole ragazzo che ha ricevuto una testata. La presenza di altre persone e dei responsabili del locale ha riportato una calma apparente.

Ma fuori del locale il 18enne con un folto gruppo di amici hanno organizzato l’imboscata, avventandosi armati di bottiglie sui quattro giovani e postandoli a calci e pugni.  Quindi la fuga. Ma i carabinieri di Castellarano che sono risaliti ai primi tre aggressori, denunciandoli per l’aggressione. Le indagini proseguono per individuare gli altri complici.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *