Grissin Bon super con l’Armani grazie ad Aradori:
“E’ stata la nostra miglior partita della stagione”.

di Carlo Codazzi – “Era una partita molto difficile per noi perchè abbiamo trascorso una settimana un po’ particolare senza riuscire ad allenarci 5 contro 5 – il commento di PietroAradori alla grande vittoria della Grissin Bon con la capolista –“. A volte, quando si tocca il punto più basso della situazione si riesce a sfoderare la prestazione migliore – ha aggiunto felice -. Penso che questa gara per atteggiamento e voglia di vincere sia stata la nostra miglior partita della stagione”. Un successo costruito con una prestazione globale come ha spiegato Aradori: “Tutti sono stati bravissimi perché ognuno ha dato il triplo di ciò che era nelle proprie possibilità in questa partita. Un elogio particolare ai giovani Bonacini e Strautins che ci hanno dato un grosso contributo.

Pietro Aradori in lunetta

Pietro Aradori in lunetta

La mia prova? Sono incazzato nero – ha risposto secco – perché ho fallito 4 liberi, ma è stata una bella prestazione personale che vale il doppio perché abbiamo portato a casa la vittoria. Prima del match c’era pessimismo in casa Grissin Bon? C’era realismo più che pessimismo – ha replicato – Dopo l’infortunio di Della Valle eravamo rimasti davvero in pochi con soli 3 esterni più Strautins appena rientrato dagli europei under 20. A Reggio, però, non c’è mai posto per il pessimismo e c’è sempre fiducia nella capacità di uscire dai momenti difficili  basandosi sui propri mezzi. Tutto questo stasera l’abbiamo dimostrato”.

Il risultato finale della sfida del Pala Dozza è scaturito dai meriti dei biancorossi o dai demeriti di Milano? “Penso che la Grissin Bon ha fatto una grandissima partita – la risposta di Aradori – e che Milano ha fatto, a sua volta, una buona gara rispetto alle sue ultime uscite. Noi, comunque, guardiamo in casa nostra: abbiamo superato tante difficoltà e tanti problemi stasera giocando alla grande

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *