Pala spettacoli da 12 mila posti alla Mediopadana: l’area comprata dalla Cattolica, e c’è il Credem in pista

di Ercole Spallanzani

Il primo atto ufficiale per la nuova Arena Spettacoli Mediopadana, che noi avevamo annunciato sei mesi fa, è stato definito nei giorni scorsi, con il preliminare di acquisto dell’area dove sorgerà l’impianto dell’Entertainment Arena, dove c’è un forte interessamento alla buona riuscita del progetto da parte del Credem. Il terreno è stato acquistato dalla Cattolica Costruzioni, ma sconosciuta è la cifra.
Acquisita l’area, dopo che Coop Alleanza 3.0 aveva improvvisamente ed inspiegalmente detto di no, alla cessione del terreno in via Filangeri, di fronte alla Fiera,la società di sviluppo We Arena insieme ai partner interessati al progetto dell’entertainment district integrato alla Stazione AV Mediopadana ha quotidianamente lavorato per trovare un’altra area dove costruire il tempio dello sport e dello spettacolo. Al termine di questa  ulteriore analisi si è trovata la piena condivisione sull’area che accoglierà l’intervento, un passaggio imprescindibile per l’acquisizione del terreno che di conseguenza è stata recentissimamente definita.
Questa prima fondamentale fase sarà  portata a termine nei primi mesi del 2017, con la condivisione con i Soggetti Istituzionali per avere tutti i parametri necessari per procedere spediti nella stesura del progetto edile.
L’area acquisita dove sorgerà l’Arena è a Sud tra la stazione  Mediopadana, e il Mapei Stadium, e quindi in una posizione strategica invidiabile, unica in Italia, e che può contare, come si vede dai numeri su contatti incredibili, oltre 120 milioni all’anno di visibilità.

L'area dove sorgerà l'arena spettacoli dietro la stazione Mediopadana

L’area dove sorgerà l’arena spettacoli dietro la stazione Mediopadana

UN’AREA DI 44 MILA METRI QUADRATI

Diamo i numeri di questa operazione che coinvolgerà tutta la città e non solo, per dirla in poche parole tutta l’Area Vasta Mediopadana e che potrà contare su un bacino di utenza di oltre otto milioni di persone, a meno di un’ora di treno.
L’area è di 44.400 metri quadrati, può già beneficiare, oltre che dal treno, anche dell’area di parcheggio del Centro Commerciale e del Mapei Stadium,  mettendo in connessione diretta la stazione e questa nuova struttura.  Tutto il 2017 sarà dedicato ai dettagli ed ai progetti ed alle pratiche burocratiche che non sono semplici. All’inizio del 2018 l’inzio dei lavori con tempi previsti di consegna del nuovo impianto entro 24 mesi. Numerosi sono i partner che hanno manifestato interesse, a cominciare dal campione di basket Kobe Bryant, che potrebbe trovare il naturale domicilio per  la sua annunciata Academy di basket. Bryant avva già espresso l’intenzione di stabilirsi a Milano come businness man e poter raggiungere in fretta Reggio in poco più di mezz’ora sfruttando proprio l’AV.
Ma sui nomi, che sono interessanti, ne parlerempo nei prossimi mesi.

UNO SPAZIO MULTIFUNZIONALE PER DODICIMILA SPETTATORI

Quello che vedrà la luce non sarà un Pala destinato solo a eventi sportivi, ma una vera e propria arena spettacoli, multifunzionale, che potrà trasformarsi nel giro di 24 ore e ospitare manifestazioni diverse, con una capienza da 10/12mila persone.
L’iniziativa partita tempo fa da un gruppo di imprenditori del Nordest, che organizzano i più grandi eventi musicali e i concerti delle grandi star mondiali. Hanno  una grande esperienza nel settore avendo costruito anche il Pala Geox a Padova ed altri impianti in tutta Italia.
L’Arena come detto dovrebbe avere una capienza dai 10/12 mila persone, modulabile, in modo da poter ospitare Musica, Spettacoli e Sport e per la nostra città sarebbe davvero un toccasana per la nostra economia che vedrebbe crescere il turismo, anche se mordi e fuggi, ma davvero un’occasione unica da sfruttare da parte delle strutture commerciali e alberghiere.
Quando lanciammo questa notizia su un altro quotidiano, venimmo tacciati di visionari, ora che il terreno è stato acquisito dimostrata la serietà della nostra notizia e che le persone, che vogliono costruire questo impianto, sono decise a fare in fretta, per occupoare lo spazio che è ancora libero.
 (DALLA VOCE DI REGGIO EMILIA)

Be Sociable, Share!

2 risposte a Pala spettacoli da 12 mila posti alla Mediopadana: l’area comprata dalla Cattolica, e c’è il Credem in pista

  1. Fausto Poli Rispondi

    31/12/2016 alle 15:23

    Al di la’ di chi costruira’, certamente e’ uno spazio da sfruttare al 100 %.

    La fermata MP. poi il passaggio frequente sull’autostrada, incentiverebbero qualsiasi Societa, Italiana o estera.

    Quindi e’ giusto sfruttare il sito al meglio.

    Buon anno a tutta la redazione.

    P.S.: il progetto della Societa’ di commercio acciaio dove e’ finita ?

    • Pierluigi Rispondi

      31/12/2016 alle 17:28

      Buon anno di cuore anche a lei, e grazie. Lo stabilimento della Metal Steel procede speditamente a Mancasale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *