Morire a 17 anni per andare a scuola Erika travolta e uccisa da un Tir a Rivalta
Il camionista rintracciato dalla Municipale: non si era accorto di niente

13/12/2016 – E’ stato rintracciato dalla  Polizia municipale di Reggio Emilia il camionista che questa mattina alle 7,25 a Rivalta, in via Sant’Ambrogio, alla guida di un autotreno ha travolto e ucciso una studentessa di 17 anni, Erika Reverberi di Montecavolo di Quattro Castella, che in sella alla sua Vespa andava a scuola all’istituto Blaise Pascal, dove studiava. La tragedia è si è consumata prossimità dell’incrocio con via della Repubblica. L’autotreno e lo scooter viaggivano entrambi in direzione del centro città.

Non è ancora chiaro cosa sia accaduto, ma la Vespa deve essere stata colpita dalla coda del tir: l’autista non si è accorto di nullae  ha continuato la marcia come se nulla fosse accaduto. Sono stati gli altri automobilisti a chiamare i soccorsi per la ragazza esanime sull’asfalto. Quando sono arrivate l’ambulanza della Croce Verde e l’automedica Erika era ancora in vita, ma le sue condizioni sono apparse subito disperate. E’ morta prima di arrivare al pronto soccorso del S. Maria Nuova. 

I testimoni che hanno assistito alla tragedia hanno fornito agli agenti della Polizia municipale di Reggio Emilia indicazioni utili per poter ricostruire la dinamica dell’accaduto e risalire all’identità del conducente.

Erika Reverberi (dal profilo Facebook)

Erika Reverberi (dal profilo Facebook)

Il mezzo pesante portava le insegne di una marca di acqua minerale e gli accertamenti condotti dalla Centrale operativa della Municipale hanno consentito di individuare la ditta distributrice del marchio, con sede in provincia di Parma. Grazie alla collaborazione della società, gli agenti sono riusciti a risalire a un camionista, a cui erano state affidate le consegne a Montecavolo e nel Modenese.

Una volta rintracciato telefonicamente, l’autista, un italiano di 40 anni, si è messo immediatamente a disposizione degli inquirenti e ha fermato il mezzo all’interno dell’area della ditta modenese dove stava scaricando.

Con la Polizia municipale di Modena, che ha piantonato il mezzo, gli agenti reggiani una volta giunti sul posto hanno svolto i rilievi di legge e hanno scortato il mezzo fino al deposito comunale di via Lincoln, dove è stato posto sotto sequestro. Il conducente dell’autotreno è stato scortato invece al Pronto soccorso del Santa Maria Nuova per altri accertamenti.

Ancora in via di definizione la dinamica del terribile incidente: nel primo pomeriggio di oggi gli agenti della Municipale, coordinati dal sostituto procuratore Claudio Santangelo, hanno raccolto le dichiarazioni di testimoni della vicenda e visionato i filmati delle telecamere che erano poste sul percorso dei due mezzi coinvolti nell’incidente.

Be Sociable, Share!

2 risposte a Morire a 17 anni per andare a scuola Erika travolta e uccisa da un Tir a Rivalta
Il camionista rintracciato dalla Municipale: non si era accorto di niente

  1. Marco Rispondi

    13/12/2016 alle 23:22

    Cosa dire……..perdere la vita a 17 anni E’ una delle peggiori disgrazie che possono capitare! Sono molto vicino ai familiari nel loro profondo dolore anche perche’ anch’io ho figli di quell’eta’e immagino cosa significhi una perdita cosi’ R.I.P. Erika!

  2. Cesare Sternieri Rispondi

    13/12/2016 alle 23:33

    È mai possibile che tutto il traffico, leggero e pesante, commerciale e famigliare, tir e scooter debbano per forza passare ancora per il centro di Rivalta, adatto invece ad una zona pedonale?
    Ma vogliamo farla questa strada decongestionante che risolva anche questi problemi di sicurezza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *