Il Sassuolo rialza la testa dopo 2 mesi e travolge l’Empoli 3-0.

di Carlo Codazzi – Dopo un digiuno durato 2 mesi il Sassuolo è tornato al successo alle spese dell’Empoli. I toscani sono stati travolti 3-0 al Mapei grazie a due rigori messi a segno dai neroverdi nei primi 45′ (in gol Pellegrini e Ricci) e ad un tap in di Ragusa ad inizio ripresa che ha chiuso la contesa. Il Sassuolo si allontana dalla zona retrocessione e sale a quota 17 pinti. Terza sconfitta consecutiva per l’Empoli che vede ridursi a +2 il distacco dal terz’ultimo posto.

La gara

Di Francesco ha inserito dal primo minuto Defrel con Ricci e Ragusa a completare il tridented’attacco. Nell’Empoli ancora out Pucciarelli con Marilungo a far coppia con Maccarone in attacco. Ancora in panca Gilardino.

 Buon inizio da parte dell’Empoli che fallisce una ghiotta occasione con Saponara. Il Sassuolo è pericoloso in velocità e Defrel si procura un penalty facendosi travolgere da Skorupski in uscita. Rigore trasformato con freddezza da Pellegrini. Il portiere sloveno intuisce, ma non può fermare la palla che si insacca. L’Empoli ha immediatamente l’occasione per pareggiare con Krunic, il cui tiro termina a un soffio dal palo. La squadra di Martusciello attacca, ma prima dell’intervallo arriva la doccia gelata: Croce respinge con le mani in area una botta di Pellegrini e per l’arbitro Gavilucci è ancora calcio di rigore. Pellegrini lascia l’esecuzione a Ricci, ma il risultato non cambia e la rete toscana si gonfia per la seconda volta. Il giovane talento infila il pallone nell’angolino permettendo al Sassuolo di andare al riposo con un rassicurante doppio vantaggio.

Ad inizio secondo tempo dopo un palo colpito da Krunic il Sassuolo triplica. A segnare il 3-0 è Ragusa che appoggia il pallone in rete da sotto misura approfittando di un altro grave errore di Skorupski maldestro nel respimgere un tiro di Ricci. Martusciello decide di mandare in campo Gilardino e Mchedlidze nel tentativo di raddizzare la barca, ma il brutto pomeriggio dell’Empoli si completa con la rete annullata proprio a Gilardno che viene pizzicato in posizione di fuorigioco. Il Sassuolo può, così, festeggiare il ritorno alla vittoria e concludere una partita senza subire goal per la prima volta dopo ben otto partite. Di Francesco respira con 4 punti conquistati nelle ultime due gare di campionato.

Tabellino

SASSUOLO – EMPOLI 3-0 (p.t. 2-0)

Marcatori:  22’ Pellegrini (rig.), 36’ Ricci (rig.); nel s.t. 7’ Ragusa.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Antei, Acerbi, Peluso; Pellegrini (22’ st Mazzitelli), Magnanelli, Missiroli (31’ st Sensi), Ricci, Defrel (35’ st Matri), Ragusa. A disp.: Pomini, Pegolo; Cannavaro, Lirola, Terranova, Dell’Orco, Pierini, Adjapong, Iemmello. All.: Di Francesco.

EMPOLI (4-3-1-2):  Skorupski; Bellusci, Barba, Cosic, Pasqual; Krunic, Diousse (1’ st José Mauri), Croce; Saponara; Marilungo (11’ st Mchelidze), Maccarone. A disp.: Pelagotti, Pugliesi; Zambelli, Dimarco, Maiello, Pereira, Buchel, Tello.  All.: Martusciello.

ARBITRO:  Gavillucci di Latina (assistenti Liberti di Pisa e Peretti di Verona, quarto ufficiale Di Iorio di Verbania, arbitri di porta Mariani di Aprilia e Ros di Pordenone).

Note: ammoniti Skorupski, Barba, Croce, Krunic, Ragusa; Josè Mauri, Bellusci, Magnanelli, Antei, Mazzitelli.  Recupero pt. 1’- st. 3’. Spettatori 9588, incasso 83486 (3086 paganti, 6502 abbonati). Angoli 2-7.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *