Il feroce omicidio di Kelly e Gabriela: c’è chi sa e tace per paura?
Il trans del Veronica Club aveva perso la testa per un ragazzo di 20 anni della Val d’Enza

31/12/2016 – E’ ancora avvolto nel mistero il duplice omicidio consumato il giorno di Natale (o la notte tra domenica e lunedì) all’Angelica Vip Club di San Prospero, nella campagna alle porte di Parma, locale a luci rosse fra i più trasgressivi dell’Emilia, dove ogni genere di festini e gang bang erano la normalità. E, dicono i vicini, a tutte le ore.

Lì sono morti Luca Manici, 47 anni, un trans conosciuto come Kelly La Blond, titolare del locale, e la sua amica di origine argentina Gabriela Altamirano, 45 anni, che abitava a Fidenza. Gabriela è stata strangolata (ma riportava i segni di altre ferite) e Kelly è stato massacrato a coltellate: forse cercava disperatamente di fuggire dall’assassino, perché il corpo è stato trovato sotto il portico  dell’Angelica Vip.

Luca Manici, detto Kelly La Blonde

Luca Manici, detto Kelly La Blonde

Le ipotesi si sprecano, ma nessuna viene confermata. Gli investigatori continuano a setacciare nel mondo degli amici, delle amiche e dei collaboratori di Kelly, che cercava di continuo nuovi ragazzi e ragazze per i propri clienti. Ed  verso la schiera delle persone – tante, da Parma, Reggio e da altre province –  che frequentavano il club “vietatissimo” si rivolgono in queste ore le attenzioni della squadra mobile parmigiana: a innescare la tragedia potrebbe essere stato un gioco a luci rosse sfuggito di mano e finito malissimo. Naturalmente nessuna pista al momento viene esclusa.

La copertina della pagina Facebook dell'Angelica Vip Club

La copertina della pagina Facebook dell’Angelica Vip Club

Ciò che è emerso in queste ore è che Kelly aveva preso una sbandata per un ragazzo sui vent’anni che vive in un paese  della  Val D’Enza reggiana: un giovane “carino” che era  arrivato all’Angelica Vip per lavorare, e che tutte le sere andava al club. Il ragazzo, anzi, avrebbe invitato spesso alcuni amici alle serate hot del casolare di San Prospero. E Kelly stessa aveva parlato di notti roventi passate col ragazzo di  25 anni più giovane di lui, nelle stanze private casolare  dove permetteva di entrare solo alle persone più intime.

Luca Manici

Luca Manici

Forse il giovane può fornire notizie utili agli inquirenti. Tuttavia non si esclude che siano parecchie le persone al corrente di come sono andate le cose, nella notte dell’orrore. Anche perché, come ha riferito un vecchio amico, da giorni Luca Manici si mostrava preoccupato. Aveva deciso, si dice, di uscire dal giro a luci rosse per trasformare il Veronica Vip in un ristorante come tanti. Qualcuno voleva osteggiare il suo progetto? Chi aveva il potere di terrorizzare Kelly?

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *