Due etti di marijuana nel cambio dell’auto e in casa: arrestata giovane coppia di San Polo

16/12/2016 – Una partita di 2 etti di marjuana è stata sequestrata dai carabinieri a una coppia di italiani abitanti a San Polo d’Enza. Oltre alla droga  hanno sequestrato anche 1.000 euro in contanti e due cellulari usati per la compravendita di stupefacenti, come dimostrano i messaggi di testo, audio e video inviati tramite Messenger.

Con l’accusa di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri  di San Polo d’Enza hanno arrestato un parrucchiere di 25 anni e  la sua compagna  di 21 anni,  barista. I due questa mattina sono comparsi davanti al tribunale di Reggio Emilia che ha  convalidato l’arresto, mettendo l’uomo agli arresti domiciliari e disponendo l’obbligo di dimora per la ragazza. L’indagine è cominciata con gli accertamenti su un uomo di 36 anni, arrestato per stupefacenti lo scorso 2 dicembre, che sebbene sottoposto all’obbligo di dimora continuava a spacciare stupefacenti tanto che il 12 dicembre veniva denunciato alla Procura reggiana dopo essere stato trovato in possesso di alcuni grammi di marjuana.

Visto che non poteva uscire dal paese, come si procurava la droga? E’ cosi che i carabinieri di San Polo d’Enza hanno tenuto d’occhio una coppia di vicini di casa: il giovane parrucchiere, infatti, aveva precedenti specifici. Così l’altra sera, i due di rientro con l’auto da Reggio Emilia venivano fermati dai carabinieri e sottoposti a controllo. Nella macchina sono state scovate sei confezioni per un otale di 167 grammi di marijuana, nascoste nel cambio .

Nella perquisizione domiciliare successiva, i Carabinieri hanno rinvenuto altri grammi di marijuana, oltre a un migliaio di euro in contanti e ai due cellulari utilizzati per i contatti con i clienti.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *