Boretto, donna massacrata dal marito-mostro
Lui arrestato, lei in ospedale sanguinante e fratturata

21/12/2016 – Quando sono arrivati i carabinieri di Boretto l’hanno trovata per strada che stava allattando il figlioletto, in lacrime e tremolante, non solo per le rigide temperature della notte ma per quanto le era accaduto poco prima:  massacrata di botte dal marito, di fronte ai figli minori.  La donna aveva la frattura di una costola e della clavicola, ed era gonfia di ecchimosi al volto a causa dei  pugni e e degli schiaffi ricevuti.

Quando è stata raggiunta dai militari era in compagnia degli altri figli minori e del fratello,  giunto in suo soccorso. Dopo aver prestato aiuto alla poveretta, ricoverata in ospedale con una prima prognosi di 45 giorni, i carabinieri hanno raggiunto a casa il marito e lo hanno ammanettato il marito che, al termine degli accertamenti, finiva in manette.

Con l’accusa di lesioni personali gravi  i carabinieri della stazione di Boretto hanno arrestato un operaio 42enne abitante a Boretto, portato in carcere al termine delle formalità di rito a disposizione della sostituto procuratore di Reggio Maria Rita Pantani. La nazionalità del bruto non è stata resa nota.

Mentre il figlioletto neonato veniva portato alla mamma in ospedale, i carabinieri provvedevano ad affidare i restanti figli della coppia al fratello della vittima.

I Carabinieri di Boretto sono intervenuti all’una di questa notte in un’abitazione del paese dove era segnalata una violenta lite tra coniugi.

Arrivati sul posto, hanno trovato in strada la donna stremata e in lacrime, che al freddo allattava il figlioletto nato da poco.

Cos’era accaduto? Alle semplici rimostranze rivolte al marito di essere poco presente in casa, l’uomo ha risposto con una volenza inaudita. Dopo aver gonfiato la faccia della moglie a schiaffi e pugni,  l’ha  scaraventata a terra prendendola a calci alla schiena, tanto da lasciarle l’impronta del sandalo sulla pelle. Seppur dolorante la donna guadagnava l’uscita venendo raggiunta prima dal fratello e quindi dai carabinieri che alla luce dei fatti arrestavano l’uomo con l’accusa di lesioni personali gravi. Le indagini ora proseguono per accertare se, come si sospetta, l’episodio non sia l’ultimo di una lunga serie: circostanza questa che vedrebbe aggravare la posizione dell’uomo che potrebbe essere chiamato a rispondere del più grave reato di maltrattamenti in famiglia.

 

Be Sociable, Share!

2 risposte a Boretto, donna massacrata dal marito-mostro
Lui arrestato, lei in ospedale sanguinante e fratturata

  1. L'Eretico Rispondi

    21/12/2016 alle 12:05

    Perchè un cretino del genere non si può stangare direttamente sul posto? Dove sta scritto che non si può fare?

  2. giuseppe Rispondi

    21/12/2016 alle 16:50

    Convengo con l’eretico. Non merita altro.

Rispondi a L'Eretico Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *