Il tesoro dell’evasore fiscale: scoperto
un bunker con 20 milioni di euro

22/12/2016 – Nove auto di lusso come Porsche, Lamborghini e Mercedes, 230 orologi di pregio, alcuni con pietre preziose; seicento gioielli di ogni tipo: anelli, collane, bracciali, spille, brillanti, smeraldi e rubini. E inoltre 470 quadri e 970 oggetti di pregio, mobili , argenterie, avorio e borse griffate. Un bunker incredibile, un deposito di zio Paperone quello scoperto a Vetto dalla Guardia di Finanza di Reggio Emilia, una ricchezza di oltre venti milioni di euro accumulata da un uomo di 72 anni, già balzato alle cronache, e sotto inchiesta per evasione fiscale.

Notevolissima la quantità di denaro contante nel bunker: oltre1 milione 300mila euro in banconote da 50, 100, 200 e 500 euro. A ciò si aggiunge la disponibilità accumulata in diciotto conti correnti.

A queste ricchezze sono arrivate le Fiamme Gialle a seguito delle perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica ed eseguite nei giorni scorsi, mentre si procedeva al sequestro preventivo di una parte dei beni, ordinato dal Tribunale. La posizione dell’anziano facoltoso e riottoso al fisco si aggrava sempre di più, perchè è lampante la sproporzione tra il suo tesoro e i redditi dichiarati.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *