Veggia, l’ex mattatoio sgombrato dai clandestini: i Carabinieri trovano ori rubati

20/11/2016 – Blitz dei  carabinieri nell’ex mattatoio di Veggia di Casalgrande, occupato da numerosi clandestini nordafricani che l’avevano trasformato in base per le loro incursioni ladresche. Trovati anche diversi monili d’oro, appunto provento di furti.

Denunciati sette marocchini fra i 22 e i 32 anni, per i quali sono scattate le procedure di espulsione dall’Italia. Vivevano in condizioni igieniche precarie, e prelevavano l’energia elettrica con un allaccio volante a una cabina dell’Enel.

I carabinieri di Casalgrande hanno sequestrato una decina tra cellulari di ultima generazione e navigatori,oltre ai preziosi che sembra siano stati rubati in provincia di Modena.

Il blitz l’altra notte quando i carabinieri, nella certezza di cogliere nel sonno i presenti, hanno fatto irruzione nei locali di via Mulino Veggia. All’atto I sette extracomunitari dormivano su dei materassi al piano terra ,adibito a zona notte. Grazie al collegamento abusivo alla cabina pubblica, potevano riscaldare gli ambienti con le stufe elettriche ricaricare i loro costosi smartphone.  Sono stati denunciati per ricettazione e furto aggravato di energia elettrica.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *