Rapinatori si schiantano in auto La polizia recupera denaro per 35 mila euro

29/11/2016 – Un bel mucchio di banconote di tagli diversi è stato recuperato dalla Polizia questa notte nella zona di via Copernico a Reggio Emilia, al termine dell’inseguimento di una banda di quattro ladri che avevano appena rapinato il bancomat della Carige a Rubiera.

Si tratta di 34 mila 240 euro in contanti: erano in una Mercedes Tlk, rubata a Zola Predosa, in provincia di Bologna, abbandonata dai furfanti dopo lo schianto contro un palo nella corsia drive del McDonalds di via Copernico. I quattro banditi si sono dileguati a piedi nei campi approfittando del buio e della nebbia.

La dirigente delle Volanti Maria Raffaella Abbate davanti al tesoro in banconote recuperato dopo l'inseguimento dei rapinatori di Rubiera

La dirigente delle Volanti Maria Raffaella Abbate davanti al tesoro in banconote recuperato dopo l’inseguimento dei rapinatori di Rubiera

Poco prima erano entrati nella filiale Carige di Rubiera e avevano scassinato la colonna del bancomat, portando via il cash in pieno di bigliettoni arrotolati.

A dare l’allarme i carabinieri di Rubiera, che hanno diramato via radio anche le caratteristiche della macchina dei fuggitivi. In pochi minuti i banditi sono stati intercettati a Masone, e le volanti si sono lanciate al loro inseguimento nella zona industriale e poi in tangenziale dove la Mercedes si è schiantata contro un palo in prossimità del Mc Donald’s di via Copernico.

Nell’auto c’erano numerosi attrezzi da scasso (martelli, chiavi inglesi, torce etc.) oltre alla cassetta prelevata dal bancomat con quasi 35 mila euro prevalentemente in banconote da 50 e 20 euro. Non c’era  però il cilindro nel quale sono arrotolati i biglietti: si ritiene che i banditi abbiano fatto in tempo a prenderlo insieme a una somma tra i 5 e i 7 mila euro che, secondo l’istituto di credito, manca all’appello.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *