Preso a San Martino in Rio ricercato moldavo per un colpo da 50 mila euro

14/11/2016 – Un cittadino moldavo, ricercato su mandato di cattura internazionale,  è stato arrestato dai carabinieri della stazione di San Martino in Rio, a conferma che il reggiano e l’Emilia sono un crocevia anche per la delinquenza europea.  I carabinieri hanno dato esecuzione  un provvedimento di cattura internazionale emesso nei suoi confronti dal Tribunale di Orhei (Moldavia) per un un colpo da oltre 50.000 euro in denaro e preziosi compiuto con un complice nel dicembre del 2014.

Da domenica pomeriggio  Vergiuliu TODITA, 40 anni, è in carcere alla Pulce per arresto provvisorio in attesa di estradizione verso la Moldavia.  Rischia una condanna a dodici anni.

I carabinieri di San Martino in Rio lo hanno localizzato a casa di un connazionale, che vive in paese.

 

Saluti

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *