Presentato il restyling del PalaBigi
“E’ la risposta ad un problema trentennale”.

di Carlo Codazzi – Il sindaco Luca Vecchi, l’assessore alle infrastrutture Mirko Tutino e il dirigente del Servizio Ingegneria del Comune Ing. Ermes Torreggiani hanno presentato il nuovo PalaBigi ai media locali e alle società sportive interessate: Pallacanestro Reggiana, Conad Volley Tricolore, F.lli Bari Calcio a 5 e Basket Femminile Tricolore.

Una veduta della tribuna principale del "Bigi" la cui costruzione risale al 1968.

Una veduta della tribuna principale del “Bigi” la cui costruzione risale al 1968.

La ristrutturazione del palasport non è terminata. E’ stata ultimata nei tempi previsti, come sottolineato dal Sindaco, la prima fase del primo stralcio dell’intervento costata 2.058.000 euro coperti per 1.500.000 da un mutuo finanziato dal Comune e da un contributo della Regione per la parte restante. L’intervento realizzato si è concentrato sull’edificio esistente e sulle componenti edilizie maggiormente usurate quali le coperture e i rivestimenti esterni. E’ stato migliorato il comfort degli utenti con l’installazione di seggiolini con schienale (45 cm per ogni posto) sulle gradinate. Proprio attraverso un gioco di colorazione dei seggiolini campeggiano sulla tribuna principale la scritta “Reggio Emilia” e i colori della bandiera italiana.  Di nuova realizzazione il parterre, sostituiti i parapetti metallici interni con nuovi realizzati in vetro trasparente, realizzate nuove uscite di sicurezza al piano terra e nuove scale di sicurezza al primo piano oltre all’installazione di un nuovo tabellone segnapunti con maxischermo al led. Il progetto prevede l’ampliamento della capienza della struttura a 4.600 posti. Attualmente, la capienza dell’impianto è fissata a 3.500 posti, ma i lavori proseguiranno sull’area esterna per la costruzione di due nuove tribune: la prima sul lato di Via Guasco (è prevista una riqualificazione della via con rifacimento parziale della pavimentazione), la seconda sul lato di Via dei Servi. Entrambe conterranno 430 posti per un totale di 860. I restanti 240 verranno ricavati da una razionalizzazione degli spazi delle tribune già esistenti e con l’aggiunta di una terza fila del parterre.

Licia Ferrarini e Stefano Landi, rispettivamente presidente e patron di Pallacanestro Reggiana, con il sindaco Luca Vecchi alla presentazione del "Bigi" parzialmente ristrutturato.

Licia Ferrarini e Stefano Landi, rispettivamente presidente e patron di Pallacanestro Reggiana, con il sindaco Luca Vecchi alla presentazione del “Bigi” parzialmente ristrutturato.

Il Sindaco ha ringraziato tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione del primo stralcio del progetto approntato dalla Cooperativa Architetti e Ingegneri di Reggio Emilia, in particolar modo la ditta I.T.I. di Modena principale esecutrice dell’intervento. Vecchi ha spiegato i motivi della scelta di ristrutturare il vecchio palasport anziché costruirne un nuovo: “L’Amministrazione ha optato per progetti concreti e sostenibili e quello relativo alla costruzione di un nuovo pala da 7.000 posti era accattivante, ma proibitivo per i costi. Si è scelto di intervenire sul PalaBigi, preservandone l’agibilità per la corrente stagione sportiva, per renderlo più agibile alla cittadinanza e per rispondere alle esigenze delle società sportive, del mondo della scuola e degli atleti e spettatori disabili. L’attuale amministrazione ha dato una risposta al problema palasport che sussisteva da 30 anni e che ha dato luogo a tante promesse mai mantenute”. Vecchi ha aggiunto un’osservazione importante. “E’ previsto un secondo stralcio del progetto di ristrutturazione del Bigi che metteremo a bilancio nel 2017. La seconda parte dell’intervento sarà focalizzata proprio sull’aumento della capienza a 5.000 posti, ma anche sulla controsoffittatura, sull’adeguamento dell’impiantistica e sulla realizzazione di un ascensore necessario alle persone disabili”.

Andrea Panciroli, team manager di F.lli Bari Calcio a 5, e Loris Migliari consigliere di Conad Volley Tricolore.

Andrea Panciroli, team manager di F.lli Bari Calcio a 5, e Loris Migliari consigliere di Conad Volley Tricolore.

Il completamento del 1° stralcio è previsto per la primavera 2017, in tempo per ospitare gli auspicati play off della Grissin Bon. Verranno ultimate le realizzazioni di 2 nuovi bagni al piano terra per spettatori disabili e 2 nuovi spogliatoi per atleti disabili dove prima era situata l’abitazione del custode. Nel 2° stralcio prevista anche la realizzazione di una nuova seduta nella sala conferenze con annessa nuova vetrata. Alla conferenza ha presenziato una rappresentanza di studenti dell’Istituto per Geometri “Secchi”, capitanata dalla Preside Maria Grazia Diana, che ha partecipato alla progettazione dell’intervento con l’utilizzo del laser-scanner.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *