Piena del Po, preallarme a Parma, vertice in prefettura a Reggio

26/11/2016 – La Protezione civile ha attivato la fase di preallarme e allarme per criticità idraulica del Po, nei comuni del Parmense e del Piacentino, per maltempo. La fase di attenzione è in corso dalle 6 di questa mattina .
La Protezione civile spiega che a seguito delle intense precipitazioni si sono avuti innalzamenti dei livelli idrometrici delle sezioni del Po e affluenti a monte di Piacenza: è quindi previsto il superamento della soglia 2 nelle sezioni del fiume a partire dalla sezione di Piacenza nella prima mattinata di domani, con successivo trasferimento delle portate nelle sezioni a valle; e il superamento della soglia 3 a partire dal tardo pomeriggio. Per questo è stata attivata la fase di preallarme e allarme per la provincia di Piacenza e di preallarme per Parma.

Il Po in piena a Cremona

Il Po in piena a Cremona

Il previsto innalzamento dei livelli del fiume determinerà l’allagamento delle aree golenali non difese da argini, con interessamento delle attività, degli insediamenti e delle infrastrutture. Potranno inoltre essere interessate le golene chiuse. Nel reggiano, è iniziato ieri lo somgero dei piani terreni nelle aree golenali. In prefettura questa mattina è in corso una riunione con la Protezione Civile.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *