Ornitologica internazionale: quarantamila visitatori
Boom dall’Est Europa e dalla Francia

21/11/2016 – La 77esima edizione dell’Esposizione Ornitologica Internazionale, che si è chiusa alle Fiere di Reggio Emilia, era già da record prima ancora di cominciare: espositori aumentati del 25% rispetto al 2015 e la necessità di installare tensostrutture temporanee per venire incontro alla richiesta degli espositori, andata oltre la capienza dei padiglioni del quartiere fieristico di Reggio Emilia.

Una volta chiusi i battenti della manifestazione, ci si è resi conto che il successo è stato doppio: sono stati oltre 40mila i visitatori dell’edizione 2016, con un aumento di più del 10% rispetto all’edizione 2015.

In particolare, si è registrata una importante affluenza di visitatori dall’Est Europa, ovvero un mercato in forte sviluppo, e con grande capacità di spesa, che ha fatto lievitare il giro d’affari della manifestazione e investito molto anche nei prodotti enogastronomici tipici della nostra terra in vendita all’interno dell’Ornitologica di Reggio Emilia.

Un fenomeno che era già cominciato lo scorso anno e che in questa ultima edizione si è ulteriormente consolidato. In grande aumento anche i visitatori dalla Francia e dall’Uzbekistan.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *