Liberty italiano, uno sguardo diverso a Palazzo Magnani
Exploit nel week end, oltre mille visitatori

8/11/2016 – Da tutta Italia per la ricerca del moderno nel Liberty italiano. Grande riscontro di pubblico per la mostra di Palazzo Magnani nel primo week end di apertura. Inaugurata da 3 giorni e aperta dal 5 novembre la mostra “Liberty in Italia. Artisti alla ricerca del moderno” ha registrato un record di visitatori con oltre 1.000 visitatori in soli due giorni (1.092 per l’esattezza), superando anche i risultati di altre mostre del passato, come quella di Escher.

File lungo Corso Garibaldi e tanto entusiasmo per il percorso espositivo ricco ed emozionante.

A palazzo Magnani sono esposte oltre 300 opere, prestiti selezionati provenienti dai più importanti Musei italiani e da straordinarie Collezioni private, molti dei quali, oggetto di recenti studi, vengono presentati al grande pubblico per la prima volta.

Ritratto di donna di Giuseppe Amisani

Ritratto di donna di Giuseppe Amisani

Ogni sezione della mostra – dedicata al dialogo tra le diverse arti: pittura, scultura, decorazione murale, ceramiche, progetti di case d’artista, manifesti, illustrazione e incisione – mette in luce l’alternanza tra le due “anime” del Liberty italiano: quella propriamente floreale e quella “modernista”, più inquieta, stilizzata ed essenziale e che precederà le ricerche delle avanguardie, in primis il Futurismo.

In mostra.fra le altre opere, i vasi in ceramica di Arturo martini, il progeto di fontana di Casorati, il grande cartone preparatorio della Gloria di Adolfo De Carolis, l’Ulivo divisionista di Duilio Cambellotti, le vignete di Boccioni per il Corriere dei Piccoli, opere di Chini, Sartorio, Lorenzo Viani e l’Ofelia di Felice Carena.

Salomè di Emma Bonazzi

Salomè di Emma Bonazzi

 

L’esposizione, a cura di Francesco Parisi e Anna Villari sarà aperta sino al 14 febbraio 2017, da martedì a giovedì dalle 10 alle 13 3 e dalle 15 alle 19, da venerdì a domenica dalle 10.00 alle 19 con orario continuato. Il biglietto intero costa 11 euro, il ridotto 9 euro (audioguida compresa nel prezzo). Gli studenti fino ai 18 anni pagano 5 euro.

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *