Lezione di anticomunismo ai profughi pakistani
Così “Oracolo” Brunazzi sbeffeggia i detrattori

8/11/2016 – Cappello da cow boy, Winchester, una lavagna e di fronte sei richiedenti asilo pakistani. Lezione di italiano ai profughi ospitati al b&b Palo Alto di Cadelbosco. Ed è una lezione molto particolare, quella tenuta dal consigliere di opposizione Paolo Brunazzi, imprenditore e bluesman.
Sulla lavagna c’è scritto: «Il comunismo è il male e noi dobbiamo essere la cura. Non votate mai a sinistra».

La "lezione" di anticomunismo di "Oracolo" Brunazzi ai richiedenti asilo Pakistani

La “lezione” di anticomunismo di “Oracolo” Brunazzi ai richiedenti asilo Pakistani

Il maestro  Brunazzi ha postato la foto sulla sua pagina Facebook. Un modo goliardico per rispondere a quelli che a destra che lo hanno criticato perchè ospita i richiedenti asilo gestiti dalla Dimora d’Abramo, e ai detrattori che a sinistra in consiglio comunale gli hanno dato persino del “fascista”.
I quali certamente si arrabbieranno ancora di più, ma è quello che Brunazzi vuole.
Si prevedono telefonate di protesta alla Dimora d’Abramo e mozioni di condanna in Municipio.

Paolo Brunazzi "Oracle King" con i suoi ospiti pachistani

Paolo Brunazzi “Oracle King” con i suoi ospiti pachistani

Be Sociable, Share!

3 risposte a Lezione di anticomunismo ai profughi pakistani
Così “Oracolo” Brunazzi sbeffeggia i detrattori

  1. Ivaldo Casali Rispondi

    09/11/2016 alle 10:36

    Al maestro Paolo Brunazzi i miei complimenti per la benemerita iniziativa!

  2. Carlo Menozzi Rispondi

    09/11/2016 alle 13:20

    Non ho il piacere di conoscerlo, ma comunque complimenti per la lodevole iniziativa.

  3. gianni Rispondi

    11/11/2016 alle 14:12

    Non mi sembra che Paolo abbia in mano un fucile… mi sembra di più una scopa di saggina…
    W Oracolo
    er Tramp de noatri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *