Ceramiche, accordo sul contratto: aumento dei minimi, tutela dei malati gravi, più previdenza integrativa

17/11/2016 – Siglata ieri  a tarda sera, a Rom, tra Confindustria Ceramica e i sindacati del settore Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto 1 luglio 2016 – 31 dicembre 2019 dei settori piastrelle, ceramica sanitaria e materiali refrattari (oltre 25 mila gli addetti), scaduto il 30 giugno 2016.

“Un’intesa questa – sottolinea con soddisfsazione la delegaione sindacale – che rappresenta una concreta risposta in difesa del potere d’acquisto dei lavoratori, del welfare contrattuale e della prestazione lavorativa. Realizza un incremento dei minimi uguale per tutti i diversi settori interessati e, per quanto riguarda quello delle piastrelle, genera un montante salariale superiore ai 2 mila euro”.

In sintesi, l’ipotesi di accordo prevede, nel campo delle normative, il miglioramento del capitolo relazioni industriali con l’obbligo di informazione e consultazione per i gruppi industriali e le imprese sopra i 100 dipendenti.

Sul fronte dei diritti individuali, non saranno tenuti in considerazione in caso di patologie oncologiche i giorni di assenza anche non continuativi per terapie salvavita fino al 100% del periodo di comporto spettante.

Infine sul fronte del welfare contrattuale, previsto un incremento dell’aliquota contributiva al fondo di previdenza complementare (“Foncer”) a carico dell’impresa: dello 0,2 per cento (dal 1 luglio 2018) per per gli addetti delle piastrelle e dei refrattari; dello 0,1 per cento (dal 1 luglio 2019) per quelli della ceramica sanitaria. Prevista inoltre una Commissione che riveda le prestazioni sanitarie integrative con “Fasie”, il fondo integrativo sanitario del settore.

Le parti infine si impegnano in fase di stesura definitiva del nuovo contratto a interventi di aggiornamento e semplificazione della normativa.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *