Arrestati i ladri dei garage di via Pansa

20/11/2016 – Vivevano nei sotterranei del complesso di Via Pansa a Reggio Emilia i due malviventi arrestati nella tarda mattinata di oggi dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, dopo una concitata resistenza fatta di lanci di cutter e coltelli all’indirizzo dei militari.

Sarebbero loro i ladri che in questi giorni hanno agito tra via Pansa, Via Fanti e Via del Verme di Reggio Emilia razziando i garage di diverse abitazioni. Inoltre, secondo i primi risultati delle indagini, potrebbero essere gli autori delle ultime aggressioni avvenute in strada a Reggio Emilia nei giorni scorsi.

Gli arrestati sono un cittadino tunisino di 33 anni e un moldavo di 26, entrambi senza fissa dimora. I due sono anche accusati di ricettazione: erano in possesso  essendo di beni sottratti dall’interno di un garage di via Pansa l’altra notte.

Questa mattina un cittadino, che aveva avuto il garage razziato, ha notato due sconosciuti che dormivano (con le coperte rubate proprio a lui) nei sotterranei condominiali, dove hanno sede oltre 200 garage. L’uomo ha chiamato il 112 dei carabinieri che ha inviato sul posto alcune gazzelle del nucleo radiomobile della compagnia di Reggio Emilia. Alla vista dei militari i due  hanno aggredito gli operanti lanciando al loro indirizzo un cutter e un coltellino. Alla fine i militari hanno avuto la meglio e i due ammanettati , sono stati condotti in caserma e arrestati  per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *