Andava a trovare gli amici, rubava il bancomat e gli svuotava il conto: nei guai operaio di Castellarano

16/11/2016 – Andava a trovare gli amici, e ne approfittava per svuotargli il conto corrente. Una storia sul filo dell’assurdo, quella culminata con la denuncia in stato di libertà di un operaio incensurato di 40 anni di Castellarano, accusato dei reati di furto aggravato e indebito utilizzo continuato di bancomat.

Secondo le risultanze investigative dei carabinieri della stazione di Castellarano l’uomo, amico di famiglia dei derubati, durante le visite di cortesia si sarebbe impossessato in più riprese del bancomat che dopo l’utilizzo, in una visita successiva , si premurava di riporre a posto. Oltre una decina i prelievi effettuati “dall’amico” di famiglia che in poco più di un mese ha svuotato il conto dei derubati, persone anziane,  impossessandosi di circa 6.000 euro. L’amico infedele era attento a scegliere sportelli privi videosorveglianza, ma in una circostanza si è tradito perché  le telecamere hanno non solo ripreso la sua auto, ma lo hanno immortalato mentre si avvicinava a un bancomat che ha successivamente registrato un prelievo con la carta trafugata. Gli amici derubati hanno riconosciuto lui nelle immagini.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *