Alibaba, gigante dell’e-commerce cinese, a caccia di affari con le aziende reggiane

15/11/2016 – Alibaba, il gigante cinese dell’e-commerce, continua il suo road show in Emilia. Manfredi Minutelli, Business Development Manager per il mercato italiano, sarà a Reggio giovedì 17 per incontrare gli operatori reggiani interessati a espandere il loro giro d’affari con l’e-commerce.

L’incontro è promosso dalla Camera di commercio Dopo aver portato a compimento il progetto “Eccellenze in digitale” (che ha tra l’altro consentito di portare sull’apposita vetrina di Google alcuni dei più importanti prodotti tipici reggiani), l’Ente camerale ha infatti messo in cantiere per giovedì 17 novembre un incontro di presentazione del portale  di Alibaba Group, il più grande marketplace online e mobile asiatico, e dei portali b2c Tmall e Tmall Global.

Jacka Ma, fondatore del colosso dell'e-commerce Alibaba

Jack Ma, fondatore del colosso dell’e-commerce Alibaba

Il confronto coinvolge, in modo particolare, le imprese dei settori food & wine, moda e accessori, casa & design, prodotti per bambini, cosmetica e wellness.

L’iniziativa, promossa dalla Camera di Commercio (ore 10, sala convegni dell’ente in piazza della Vittoria) cade a poche settimane di distanza dalla firma dell’accordo tra il Governo italiano e Alibaba, una storica intesa che vede l’Italia come primo Paese, e al momento unico al mondo, a garantire tutela e promozione dell’agroalimentare sulla piattaforma cinese.

“La realtà reggiana – sottolinea il presidente camera Stefano Landi – giunge tra l’altro ben preparata a questo incontro con Alibaba, avendo da tempo intrapreso un importante cammino sull’innovazione, sul quale riteniamo abbiano positivamente inciso i diversi progetti che abbiamo messo in campo – con uno staff qualificato che ha fisicamente affiancato le imprese – per accrescere le competenze delle aziende in materia di strategie di web marketing e di commercio online”.

Manfredi Minutelli illustrerà le diverse opportunità offerte dalla piattaforma e i contenuti dell’accordo firmato con il Governo italiano per la tutela del Made in Italy. Inoltre si soffermerà su due differenti modalità di esportazione (general trade o cross border) e spiegherà il ruolo delle TP (Tmall partner), ovvero le società esterne ad Alibaba con competenze verticali in logistica e digitale a supporto delle aziende.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *