“Aggressione in strada a Guastalla: la gente è impaurita e esasperata. E ci sono meno pattuglie

di Vincenzo Iafrate

(consigliere comunale a Guastalla, consigliere Unione comuni Bassa Reggiana)

14/11/2016 – Riguardo all’aggressione subita dal nostro giovane concittadino venerdì 11 in Via Gonzagaa Guastalla  e che mi ha visto fisicamente coinvolto in quanto passante, voglio fare una considerazione non direttamente su quanto accaduto che è già nelle competenze di chi di dovere, ma sulle scelte politiche sulla sicurezza compiute da questa Amministrazione.

A mio avviso la chiusura della sede della Polizia Locale in via Gonzaga e la distribuzione del personale nella “AREA VASTA – UNIONE DEI COMUNI” hanno portato ad un importante impoverimento di pattugliamento nel centro storico e nel Comune tutto.

I costi dell’operazione sono esorbitanti ( 600.000 anni annui per il ns Comune) e non hanno portato a nessun miglioramento nella vita dei cittadini.

I furti sono all’ordine del giorno e la gente è impaurita ed esasperata.

Nonostante le numerosissime richieste di una videosorveglianza capillare, ad oggi sono stati posizionati solo alcuni cartelli senza l’installazione delle telecamere ed i pochi varchi sono dei bancomat per le casse comunali senza benefici sulla sicurezza.

Nessun risparmio quindi dalla gestione dell’Unione e nessun ritorno in sicurezza per i cittadini.

Quanto sopra esposto è il risultato delle scelte politiche del PD. Sarà mia cura portare in Consiglio Comunale quanto accaduto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *