Trovate a Guastalla le auto della banda dei bancomat: c’era anche una colonnina portata via dal Montepaschi di Marcaria

31/10/2016 – I carabinieri della compagnia di Guastalla ha ritrovato in tarda mattinata, nelle campagne verso Novellara, 2 autovetture rubate e usata dalla banda dei bancomat specializzata nello sradicare gli sportelli automatici con un carro-attrezzi.

In una delle auto, infatti, c’era proprio una colonnina bancomat asportata nella notte dall’agenzia Mps di Marcaria, in provincia di Mantova.

Erano passate da poco le 12 quando i militari del nucleo radiomobile in ricognizione nelle campagne tra Guastalla e Novellara  hanno notato in un podere incolto un’Alfa 164 e una Fiat Stilo Sw.

L'auto trovata dai Carabinieri: dentro c'era un bancomat sradicato stanotte a Marcaria di Mantova

L’auto trovata dai Carabinieri: dentro c’era un bancomat sradicato stanotte a Marcaria di Mantova

La 164 è risultata rubata a Casalmaggiore nella giornata di ieri 30 ottobre,  mentre la Fiat Stilo era stat rubata sempre ieri a Mantova. All’interno della Stilo è stato rinvenuto un bancomat sradicato durante la notte, con il cosiddetto metodo del carro attrezzi, dal Monte Paschi di Marcaria. Il carro attrezzi, trafugato ieri a Marmirolo e utilizzato per sradicare il bancomat, non è stato ancora trovato. Un recupero fruttuoso quello delle due autovetture rubate e del bancomat sradicato sia sotto l’aspetto del valore economico di quanto recuperato che sotto quello investigativo.

Le impronte digitale e vari reperti sono stati inviati al Ris di Parma. Le indagini dei Carabinieri interessano le due province del Po.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *