Referendum, la Cgil lancia il No: attivo al Pigal col presidente Anpi Carlo Smuraglia
Lo spettacolo di Travaglio il 9 novembre alle Fiere di Reggio

25/102016 – La Cgil di Reggio Emilia mette tutto il peso della propria organizzazione nella campagna per il No al referendum costituzionale del 4 dicembre. Il via oggi 25 ottobre con un attivo provinciale dei delegati e degli attivisti, aperto alla cittadinanza, al circolo Pigal di via Petrella a Reggio Emilia (zona stadio), dalle 14,30 alle 15,30. Interviene il presidente nazionale dell’Anpi Carlo Smuraglia.

Il tema non lascia dubbi: VOTA NO/STAY ON

Introducono i lavori il segretario provinciale della Cgil Guido Mora e il presidente dell’Anpi reggiana Ermete Fiaccadori.

Segue una tavola rotonda con Smuraglia,il costituzionalista Massimo Villone, Patrizio Tonello, docente  di scienze politiche all’università di Padova e membro di Giustizia e Libertà, la giornalista delFatto Silvia Truzzi (autrice di “Perché No” insieme a Marco Travaglio) e il segretario regionale della Cgil Vincenzo Colla.ioPerchè No Travaglio

Nell’occasione sarà lanciato lo spettacolo “Perchè No – Tutte le bugie del referenzum“, che Marco Travaglio e Giorgia Salari nei panni del ministro Maria Elena Boschi,  stanno portando in giro per l’Italia da mesi. “Perché No” andrà in scena il 9 novembre alle 21 alLime Teather, il nuovo teatro temporaneo realizzato nel padiglione D delle Fiere di Reggio, capace di 2mila 600 posti  e che sarà inaugurato il 5 novembre con il Coro dell’Armato Rossa. L’iniziativa è, appunto, Camera del Lavoro, assieme all’azienda di servizi Teorema. La prevedenti dei biglietti (posto unico 10 euro)  è già cominciata nelle Camera del Lavoro di tutta la provincia e al prezzo di 1,50 euro sui principali siti di vendite on line, come Ticketonline.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *