“Lui dorme mentre ho il mal di denti”: figlio di 28 anni massacra di botte e spacca le costole al padre nel sonno

25/10/2016 – Ai Carabinieri ha spiegato di aver picchiato selvaggiamente il padre nel sonno  perché non sopportava che riposasse tranquillo e beato, mentre lui soffriva per un forte mal di denti.
Per questo motivo un 28enne di Guastalla è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia. A segnalare l’episodio ai militari è stato proprio il padre, 60 anni, che quattro anni fa aveva accolto il figlio in casa quando questi aveva perso il lavoro. Negli ultimi due anni la convivenza era  diventata difficile e ad ogni lite il figlio aveva comportamenti violenti, danneggiando mobili e colpendo il padre con schiaffi. Nei giorni scorsi, il giovane è entrato nella camera da letto del padre, che dormiva, e lo ha colpito brutalmente a calci e pugni : in ospedale gli sono state riscontrate fratture alle costole e contusioni.

Il padre, riuscito a divincolarsi, è fuggito da casa e, a fatica per le fratture riportate, su una bicicletta una bicicletta è riuscito a raggiungere il pronto soccorso dell’ospedale dove è stato curato e ricoverato per alcune fratture alle costole, policontusioni e la perdita di alcuni  denti. Dopo aver tollerato a lungo il comportamento del figlio, si è deciso a sporgere denuncia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *