Rovine, messe nere e milioni buttati al vento
Ecco la vergogna di Montefalcone: foto choc

22/10/2016 – Il primo numero della Voce, nuovo quotidiano di Reggio Emilia diretto da Ercole Spallanzani  è da oggi  in edicola oggi, in abbinamento con il Giornale. L’iniziativa è stata promossa da Fabio Reggianini dopo la chiusura di Prima Pagina Reggio d’intesa con la cooperativa che pubblica la Voce di Mantova, storico quotidiano della bassa lombarda.

logo-la-voce-di-reggio-emilia

La Voce di Reggio Apre con “la vergogna di Montefalcone”: un reportage curato da Pierluigi Ghiggini con le fotografie di Sergio Volo ,che documento lo stato delle rovine pietoso dell’antico convento francescano, sono stati spesi e impegnati almeno dieci milioni di soldi pubblici per l’acquisizione e il “recupero”.

monte-301

Montefalcone, panoramica esterna

Montefalcone è una rovina aggredita da una vegetazione impenetrabile, saccheggiato dai ladri di rame, dove detriti e immondizia la fanno da padrone. Resistono solo le coperture realizzate negli anni passati. Chiunque può entrare agevolmente: all’interno i resti di battaglie di soft air, tracce di messe nere e del passaggio di “cacciatori di fantasmi” (le leggende fioriscono).

 

Il complesso iinvaso dalla vegetazione

Il complesso iinvaso dalla vegetazione

Vani allagati

Vani allagati

La società Montefalcone è in fallimento da due anni. I milioni della Provincia, della Regione e dell’Europa sono stati buttati al vento. A Montefalcone, scrive Ghiggini, “sono morti la politica e l’amor proprio dei reggiani”. Le fotografie sono di Sergio Volo.

Mucchio di eternit abbandonato

Mucchio di eternit abbandonato

Il chiostro

Il chiostro

La chiesa con il nuovo tetto: il resto è una rovina

La chiesa con il nuovo tetto: il resto è una rovina

A Montefalcone qualcuno c'è

A Montefalcone qualcuno c’è

 

Be Sociable, Share!

3 risposte a Rovine, messe nere e milioni buttati al vento
Ecco la vergogna di Montefalcone: foto choc

  1. Ughetta Rispondi

    22/10/2016 alle 10:22

    Se ci mettono una bella rivendita di ciccioli fragranti l’ambiente si riempie…
    🙁
    che ‘cicciolata’…:((
    che tristezza su tristezze cala su una reggianità che fu (anche culturalmente parlando)
    Vergogna zero ?
    Solo grasso che cola per i soliti noti ?
    Continuate così..fatevi del male.

  2. Carlo Menozzi Rispondi

    22/10/2016 alle 10:29

    Qualcuno pagherà per tutto questo? O, come al solito, finirà tutto nel nulla? La magistratura, peraltro tanto attenta quando si tratta di qualcuno in particolare, che fa, dorme?

  3. Fausto Poli Rispondi

    22/10/2016 alle 14:41

    Nel rinnovar gli in bocca al lupo per l’usciata odierna del Vs. Quotidiano, in bocca al lupo che peraltro avevo gia’ fatto giorni fa su un altro commento, vorrei complimentarmi per questo splendido articolo, che mostra come fare per ………….

    IO, DI ESTRAZIONI CONTADINE, COME DEL RESTO TUTTI GLI UMANI, NON CONCEPISCO LO SCEMPIO CHE SI E’ PERPETUATO SU QUESTO MAGNIFICO MONASTERO. UNO COME TANTI ALTRI SITI UTILIZZATI PER SPECULARE ……….

    CI VORREBBE UN IMPRENDITORE CHE ACQUISTASSE IL TUTTO. OPPURE UNA FONDAZIONE.

    Chiaramente c’e’ del marcio.

    Aprezzo il Vs. intento di aver scoperto il sasso che copriva codesta deficienza politica. Infatti tale e’, pure il piu’ severo arbitro internazionale, legalmente parlando, sicuramente condividerebbe.

    Certo magari c’entra pure la curia, ma chi lo sa…….

    Che dire, se il quotidiano vivra’ su queste scabrose vicende, non avra’ vita facile. Ma qualche apprezzatore ci sara’, in quanto la verita’ ad alcuni piace ancora. Ribadisco che per le cose pubbliche ci vorrebbe un controllo esterno.

    Buon lavoro.

    Fausto Poli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *