“La chiusura di Prima Pagina una bruttissima notizia”
il Pd reggiano preoccupato e “vicino” ai giornalisti

1/10/2016 – “La chiusura di Prima Pagina è una bruttissima notizia” . Così l ‘esecutivo provinciale del PD di Reggio Emilia che, riunito ieri sera, manifesta in un documento  “la propria vicinanza ai giornalisti di tutte le testate locali che in queste settimane hanno attivato scioperi ed iniziative a tutela del proprio lavoro e della propria professionalità”. Il riferimento è anche alle agitazioni nelle Gazzette del gruppo Finegil, che dovranno essere vendute dopo l’acquisto della Stampa di Torino da parte del gruppo l’Espresso-Repubblica, e agli scioperi al Resto del Carlino per ottenere il rispetto degli accordi sulle assunzione dei precari.

“La notizia odierna della chiusura del quotidiano reggiano “Prima Pagina”, poi scrive il Pd reggiano –  è una bruttissima notizia non solo perchè si tratta di una impresa che cessa la propria attività, ma perchè si tratta di una delle voci che compone il pluralismo dell’informazione locale che si spegne: è una brutta notizia per tutti, non solo per i suoi lettori. Crediamo che il ruolo dei giornalisti, la loro indipendenza, la loro capacità di essere vedette sulla collettività siano un ingrediente fondamentale della nostra democrazia, così come è immaginata dalla nostra Costituzione”.

Conclude il Pd: “Non possiamo, quindi, che essere dispiaciuti e preoccupati per la situazione che registriamo ed esprimere, con sincerità, la nostra vicinanza”.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Umberto G Rispondi

    01/10/2016 alle 20:55

    Se chiudessero Libero o Il Giornale, il PD esprimerebbe il suo rammarico ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *