Due bravi ragazzi in gita da Modena a Montecavolo su scooter rubato e con attrezzi da scasso: presi dai Carabinieri

9/10/2016 – Erano in gita a Quattro Castella su uno scooter rubato con attrezzi da scasso e guanti da lavoro. Con tutta la buona volontà, non si può credere che fossero interessati al paesaggio e ai monumenti della zona.

Infatti i due, uno di 18 anni di Sassuolo e l’altro di 20 di Pavullo del Frignano, fermati da carabinieri, hanno già a loro carico parecchio precedenti, anche per reati contro il patrimonio. Sono stati fermati da una pattuglia a Montecavolo: alla vista dei Carabinieri hanno mollato lo scooter, risultato rubato in agosto a Fiorano, e sono scappati a piedi. Naturalmente non sono andati lontani: avevano i classici attrezzi dei ladri, come grossi cacciaviti, guanti per non lasciare impronte, 2 caschi e altrettanti cappellini tipo baseball forse da utilizzare per travisarsi e alcune chiavi alterate del tipo di quelle utilizzate per aprire porte blindate. Per ora sono stati denunciati alla Procura per detenzione di attrezzi atti allo scasso e per la ricettazione dello scooter.  Si sa che l’intenzione non è reato, per cui i due non sono accusati di alcun furto, ma è  chiaro che gli attrezzi da scasso, le circostanze di tempo e di luogo alimentano forti sospetti. Le indagini continuano.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *