Aveva denunciato il furto di due trattori per impedire la vendita all’asta : nei guai agricoltore di Guastalla

27/10/2016 – Affogato nei debiti, aveva denunciato il furto di due costosi trattori agricoli New Holland per non farli vendere all’asta. Ma i carabinieri di Guastalla, insospettiti dalle “falle” della sua denunciato, hanno cominciato a indagare sul conto dell’agricoltore di 50 anni, sino a quando non hanno trovato le prove del raggiro e hanno denunciato l’uomo per simulazione di reato.

I carabinieri hanno poi scoperto che l’agricoltore si era inventato il furto allo scopo di sottrarre i  due trattori all’istituto vendite giudiziarie di Reggio Emilia, come disposto dal Tribunale civile reggiano per la vendita all’asta.

L’uomo si era presentato ai carabinieri della stazione di Guastalla denunciando che ignoti ladri avevano asportato due suoi trattori agricoli asportandoli dai propri campi ubicati nel comune di Guastalla. Tuttavia i militari hanno scoperto che appena due giorni prima della denuncia, l’agricoltore aveva ricevuto la comunicazione del tribunale civile di Reggio Emilia che disponeva la perdita di possesso dei due mezzi a favore dell’Ivg di Reggio Emilia, a causa della posizione debitoria dell’azienda del denunciante.

Alla fine, i militari hanno sorpreso l’agricoltore  intento a lavorare nei campi in sella a uno dei due trattori rubati.

Il secondo trattore è invece stato trovato all’interno di un capannone di una zia, ignara di tutto, dove lo stesso imprenditore lo aveva nascosto.  

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *