Vietato parlare dell’affaire Campovolo
Il Pd pretende 100 mila euro dai consiglieri di Alleanza Civica

di Pierluigi Ghiggini

26/9/2016 – Si è concluso con un nulla di fatto il tentativo di mediazione, obbligatorio per legge, esperito questa mattina all’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia tra il segretario provinciale del Pd Andrea Costa, rappresentato dall’avvocato Giulio Cesare Bonazzi e i consiglieri di Alleanza Civica in Sala del Tricolore, Cesare Bellentani e Cinzia Rubertelli (tutelati dagli avvocati Rossella Ognibene e Valeria Prampolini) per una causa da centomila euro intentata dal Pd ai due consiglieri di opposizione.

Cesare Bellentani e Cinzia Rubertelli (Alleanza Civica)

Cesare Bellentani e Cinzia Rubertelli (Alleanza Civica)

Con un atteggiamento autenticamente volterriano, il Pd chiede appunto un risarcimento da centomila euro per le opinioni espresse dai de consiglieri, oltretutto suffragate dai fatti, a proposito della gara per la subconcessione dell’area non operativa dell’aeroporto, vinta dalla società Aliante del Pd – in cordata on Coopservice – senza altri concorrenti e col rilancio di un solo euro.

I consiglieri avevano presentato un esposto in Procura sulla regolarità della gara, dichiarando in sostanza  che l’esito era già scritto attraverso i vincoli stessi dell’appalto. Così in effetti è stato, ma evidentemente per il Pd è una questione di lesa maestà.

Andrea Costa. segretario del Pd reggiano, abbracciato a Matteo Renzi

Andrea Costa. segretario del Pd reggiano, abbracciato a Matteo Renzi

Col fallimento della mediazione, si va inevitabilmente davanti al giudice civile. Nessuna dichiarazione delle parti al momento, tuttavia Bellentani starebbe valutando di chiedere a sua volta al Pd , con una causa riconvenzionale, la somma di centomila euro aumentata ironicamente di un euro: la stessa somma del rilancio con cui la società Aliante si è aggiudicata la subconcessione dell’area Campovolo.

Be Sociable, Share!

6 risposte a Vietato parlare dell’affaire Campovolo
Il Pd pretende 100 mila euro dai consiglieri di Alleanza Civica

  1. evi Rispondi

    26/09/2016 alle 14:58

    Si chiama intimidazione, solo che Costa usa il culo del partito (se perde) Bellentani e Rubertelli il proprio.
    Intimidazione.

  2. SALVATORE OCCHIUTO Rispondi

    26/09/2016 alle 15:45

    Coloro che conoscono le dinamiche politiche sono consapevoli che ad ogni azione corrisponde una reazione. Pertanto occorre sempre valutare le eventuali conseguenze.

  3. evi Rispondi

    26/09/2016 alle 16:43

    per occhiuto:
    sta parlando di politica o di mafia?

  4. livia Rispondi

    26/09/2016 alle 17:06

    Se sono fatti, occorre parlare. Bravo Evi. 1 euro in + puzza, specie quando si tratta di una società di partito!

  5. Giovanni Rispondi

    26/09/2016 alle 21:38

    Il PD, se volesse porre fine alla “querelle” campo volo, dovrebbe tirare fuori le carte e utilizzare più trasparenza, e non fare “fumo” sul caso o intimidire le opposizioni.

  6. Accipicchia Rispondi

    26/09/2016 alle 22:45

    Che pena usare le querele e non le argomentazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *