Reggiana show, Ancona piegata 4-0 Più di 6 mila spettatori con Mike Piazza

Reggiana-Ancona 3 – 0 (pt 2 – 0)

Marcatori: 35’, 37’ Manconi (R), 58’ Angiulli (R), 90’ Nolè

Reggiana (4-3-3): Perilli, Angiulli, Spanò (71’ Sabotic), Maltese, Marchi, Nolè, Giron, Rozzio, Bovo (78’ Calvano), Manconi (45’ Guidone), Ghiringhelli.

A disp.: Narduzzo, Lafuente, Mogos, Mecca, Lombardo, Panizzi e Bonetto.

All. Leonardo Colucci

Ancona (4-3-3): Rossini, Malerba, Kostadinovic, Bambozzi (45’ Agyei), De Silvestro, Ricci, Daffara, Battaglia (45’ Ndiaye), Momentè, Voltan, Zampa (59’ Gelonese).

A disp.: Scuffia, Barillaro, Djuric , Bariti, Moi e Tassoni

All. Fabio Brini

Arbitro: Giampaolo Mantelli di Brescia

Assistenti: A. Rabotti di Roma e M. Dell’Università di Aprilia

Note: angoli 3 a 3, ammonito Ghirindelli al 47’ (R), ammonito Marchi al 47’ (R), ammonito Agyie al 48’ (A), recupero 1’ primo tempo e 5’ secondo tempo. Spettatori 6127 di cui 147 ospiti. Incasso 11725 €.

A cura di Stefano Bassi

3/9/2016 – La Reggiana, di fronte al suo presidente Mike Piazza e a oltre seimila spettatori, liquida al Mapei Stadium la pratica Ancona calando un perentorio poker. I gol due per tempo: nel primo tempo dopo una prima mezzora in cui la manovra granata è apparsa anche a tratti macchinosa e involuta, è Manconi a segnare la sua prima doppietta in maglia granata con un tiro da centro area su cross dalla sinistra di Giron e una semirovesciata da antologia; nella ripresa, reti del redivivo Federico Angiulli e di Nolè allo scadere del tempo regolamentare. Da rimarcare un  gol di testa fantasma di Marchi al 46’ ,non assegnato dalla terna.

Il colpo d'occhio del Mapei Stadium-Città del Tricolore

Il colpo d’occhio del Mapei Stadium-Città del Tricolore

HANNO DETTO

Maxim Giron. Il neoterzino granata è apparso soddisfatto della sua prestazione ed ha ammesso che i primi minuti era un po’ in ansia. Alla domanda quale sia la Regiana vera, quella di Bassano o quella di stasera, ha risposto senza indugi quella di stasera. Merito della prestazione della Reggiana ha proseguito, Maxim, che ha provato una grande emozione nel giocare di fronte a così tanto pubblico.

Mike Piazza in sala stampa

Mike Piazza in sala stampa

Mister Leonardo Colucci. Soddisfatto della prestazione anche se – ha detto – “nei primi minuti abbiamo dimostrato di essere contratti e in tensione”. Dopo il risultato di Bassano era inevitabile sentire il peso dell’incontro. Occorre sfatare alcuni luoghi comuni come ad esempio squadra che vince non si tocca perché la formazione si può sempre migliorare quando si ha a disposizione 22 titolari. Alla domanda se fosse stato il caso di prendere in considerazione il ritiro, Colucci ha risposto che con i fatti si è dimostrato che non era il caso.

Mister Colucci dopo il match

Mister Colucci dopo il match

Jacopo Manconi. L’attaccante granata è apparso in sala stampa disteso e rilassato. Il risentimento muscolare non dovrebbe essere nulla di grave: ha detto di aver sentito già tirare leggermente la coscia nei primi minuti di gioco. Il primo gol, ha proseguito, è stato facile su cross di Giron: n”Ne ho approfittato da posizione centrale. mentre il secondo gol è uscito da un tiro (una semi rovesciata n.d.r.) che ogni tanto in campo provo a fare ed evidentemente ogni tanto indovino. Positiva la vittoria perché aiuta sempre il gruppo e dà fiducia e gioco alla squadra”

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *