Polizza anti-truffa gratis per gli over 65 della Bassa reggiana

1/9/2016 – Una polizza assicurativa gratuita contro le truffe, i furti e i raggiri, per tutti i cittadini di oltre 65 anni della Bassa Reggiana: è scattata oggi, primo settembre, e consistente fondamentalmente in un servizio di assistenza, con numero verde in funzione 24 ore su 24, per la gestione degli interventi di emergenza a favore delle vittime dei malviventi.

E’ un’iniziativa dell’Unione comuni della Bassa reggiana, che la finanziano insieme alla Regione e che hanno stipulato per questo una maxi polizza collettiva con Assicoop-UnipolSai. Il costo è di 54 mila 500 euro all’anno, di cui  39 mila coperti dalla Regione e il resto dai comuni.

La presentazione della polizza assicurativa gratuita per gli over 65 della Bassa

La presentazione della polizza assicurativa gratuita per gli over 65 della Bassa

Da anni veniva chiesta da più parti un’iniziativa del genere, soprattutto dalle forze politiche di centro-destra. A far rompere gli indugi è il moltiplicarsi delle truffe ai danni degli anziani. decine di delinquenti sono all’opera tutti i giorni per derubare le persone più deboli di soldi e preziosi, utilizzandogli stratagemmi più disparati: dai falsi addetti del gas, a fantomatici controlli ambientali, sino al trucco infame della telefonata di un falso carabiniere che chiede migliaia di euro per levare dai guai un figlio o un nipote.

L’operazione è stata presentata in provincia a palazzo Allende  dal presidente della Provincia e dell’unione dei comuni della bassa, Giammaria Manghi, insieme dal comandante della Polizia municipale Bassa Reggiana Carlo Alberto Romandini, presenti i sindaci dei Comuni dell’Unione Bassa Reggiana e il responsabile della Pianificazione commerciale di Assicoop Emilia Nord–UnipolSai, Edoardo Bernoldi.

Il progetto nell’insieme riguarda il sistema di videosorveglianza integrato dell’Unione; il servizio di ricezione denunce anche a domicilio per le persone anziani o disabili; un servizio di assistenza e di pronto intervento per riparazione danni emergenti in caso di furto, truffa o raggiro a vantaggio della popolazione anziana; e le attività di informazione e prevenzione.

“Vogliamo garantire una concreta vicinanza da parte delle amministrazioni pubbliche a coloro che subiscono un furto – ha detto Manghi – e lo facciamo attraverso un iniziativa inedita, che sperimenteremo insieme all’assicurazione in questo anno. Ci auguriamo possa diventare una buona pratica da riprodurre in altre realtà”.

Da oggi la polizza gratuita è a disposizione di tutti i cittadini dell’Unione con almeno 65 anni d’età, al momento 14.580 persone su una popolazione di circa 72.000 abitanti. Il costo a carico delle Amministrazioni sarà di circa 22.000 euro, circa 1,5 euro a cittadino.

Il sistema di video sorveglianza – ha sottolineato in proposito Romandini –  “dall’inizio dell’anno ha permesso di sequestrare o sospendere dalla circolazione circa 900 veicoli”.

Inoltre “tre nuove unità mobili in grado di recarsi direttamente a casa di anziani o disabili per ricevere la denuncia in caso di furto o rapina”. Ben 189 targhe sono state inserite nella black list.

COME FUNZIONA LA POLIZZA

La polizza assicurativa attivata dall’Unione Bassa Reggiana garantisce  gratuitamente a tutti i cittadini di almeno 65 anni un servizio di assistenza 24 ore su 24, attraverso l’attivazione di un numero verde dedicato, per la gestione di interventi di emergenza a favore di vittime di reato (furto, truffa, raggiro ecc.).

I servizi verranno forniti dalla Centrale operativa di assistenza telefonando al numero verde 800 21 24 80,  attivo 24 ore su 24, a favore dei nuclei familiari residenti dei comuni dell’Unione di Comuni della Bassa Reggiana (Boretto, Gualtieri, Brescello, Guastalla, Luzzara, Reggiolo, Poviglio e Novellara) con una o più persone che abbiano compiuto il sessantacinquesimo anno di età (l’operazione interesserà 14500 anziani distribuiti in quasi 11 mila nuclei familiari).

Le garanzie di assistenza riguardano: assistenza all’abitazione, assistenza alla persona, consulenza ed assistenza telefonica.

Per maggiori informazioni in merito alle condizioni del programma di assistenza i cittadini possono rivolgersi agli uffici Urp e della Polizia Municipale dei Comuni o direttamente alla centrale operativa del Corpo Unico di Polizia Municipale dell’Unione Bassa Reggiana al numero 8000841214.

Le garanzie di assistenza riguardano:

  1. l’abitazione in cui risiede il titolare;
  2. la persona ;
  3. Consulenza ed assistenza telefonica.
  4. A) GARANZIE DI ASSISTENZA ALL’ABITAZIONE

(da attivare a seguito di furto o tentato furto o scippo subìto)

 

  1. Custodia di casa e beni (invio di una guardia giurata)

La Società reperisce ed invia una guardia giurata in loco entro 3 ore dalla richiesta, in attesa dell’invio degli artigiani per le riparazioni.

  1. Invio di un tecnico in caso di emergenza

La Centrale operativa provvederà all’invio di tecnici per le riparazioni

  1. Invio di un vetraio

E’ a carico della compagnia assicurativa la mano d’opera ed i costi relativi al materiale necessario per la riparazione dei vetri .

  1. Collaboratrice domestica

La società provvederà ad inviare una collaboratrice domestica per sistemare la casa.

  1. Assistenza di un fabbro in caso di scippo

Qualora in caso di scippo si renda necessaria, a causa della sottrazione delle chiavi, la sostituzione della serratura della propria abitazione, la Centrale operativa provvederà ad inviare un fabbro per risolvere il problema.

  1. Spese di albergo

La Centrale operativa provvederà a prenotare un albergo per l’assicurato e i familiari che debbano per obiettive ragioni d’inagibilità lasciare la propria abitazione, tenendo a proprio carico i costi del pernottamento.

7: Spese per il rinnovo documenti di identità

La compagnia rimborsa i costi sostenuti per il rinnovo dei documenti di identità.

B) GARANZIE DI ASSISTENZA ALLA PERSONA

 

  1. Invio di un medico

La Società, provvederà ad inviare a proprie spese uno dei medici convenzionati qualora l’assicurato, entro le 24 ore, dall’evento necessiti di un medico, anche di notte e nei giorni festivi.

  1. Invio di un infermiere o fisioterapista a domicilio

Nei casi di ricoveri con frattura e conseguente immobilizzazione che comporti la necessità di prestazioni infermieristiche/fisioterapiche, la Società provvederà, nei 10 giorni successivi al ricovero o alla rimozione del gesso, ad inviare un infermiere o un fisioterapista convenzionato.

  1. Collaboratrice domestica

Nei casi di ricoveri con frattura, la Società provvederà, nelle 4 settimane successive alla dimissione dall’istituto di cura o alla rimozione del gesso, ad inviare una collaboratrice domestica, assumendone l’onorario fino ad un massimo di 6 ore la  settimana, da utilizzarsi consecutivamente, per un massimo di 2 settimane.

  1. Invio medicinali

Qualora, a seguito di immobilizzo al domicilio e in assenza di un familiare maggiorenne, l’Assicurato necessiti di medicinali, la Società provvederà ad acquistarli e a consegnarli al proprio domicilio.

  1. Spesa a domicilio

Nei casi di ricoveri con frattura e conseguente immobilizzazione, la Società provvederà, nelle quattro settimane successive al sinistro, ad organizzare la consegna al domicilio dell’assicurato di generi alimentari/prima necessità.

  1. Rientro Sanitario con Autoambulanza

Qualora l’assicurato, successivamente al ricovero, necessiti di un trasporto in autoambulanza per il rientro nel luogo di residenza, la Società provvederà ad inviarla tenendo a proprio carico la spesa.

  1. Psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia

Qualora l’assicurato, abbia dovuto fronteggiare il malvivente, la Società proporrà l’invio a domicilio, entro 24 ore, di uno  psicologo specializzato nella gestione delle emergenze, che deciderà se ricorrono le condizioni per l’attuazione di un trattamento psicoterapico a cui provvederà un professionista con essa convenzionato.

  1. Pareri medici immediati

Qualora in conseguenza di infortunio o malattia, indipendentemente dagli eventi previsti dalla copertura, l’assicurato necessiti di una consulenza telefonica urgente da parte di un medico, la Centrale operativa fornirà le informazioni e i consigli richiesti.

  1. Informazioni sanitarie telefoniche

La Centrale operativa attua un servizio di informazione sanitaria, indipendentemente dagli eventi previsti dalla copertura, in merito a:

– strutture sanitarie pubbliche e private: ubicazione e specializzazioni

– farmaci: composizione, indicazioni e controindicazioni

– preparazione propedeutica ad esami diagnostici

– profilassi da seguire in previsione di viaggi all’estero.

C) CONSULENZA ED ASSISTENZA TELEFONICA.

 

La Centrale operativa di UniSalute garantisce 24 ore su 24

i servizi di assistenza e consulenza telefonica attraverso l’attivazione di un numero verde dedicato in funzione esclusivamente per i Comuni della Bassa reggiana.

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *